Prima squadra

I risultati come unica medicina di un Delfino ancora convalescente

Vittoria doveva essere e vittoria è stata

14.12.2022 00:01

Vittoria doveva essere e vittoria è stata a Monopoli, e questa è la prima, vera buona notizia dopo alcune settimane nere. Ma diciamolo subito: il Delfino non è guarito, è ancora convalescente. E sono i risultati l'unica medicina possibile, a dare una bella iniezione innanzitutto di fiducia, morale e autostima. Se poi anche dagli altri campi, vedi Crotone, arrivano buone notizie, ecco che il processo di guarigione può essere accelerato, perchè quando la testa gira è più facile che a tornare a girare per davvero siano anche le gambe e che si ritrovino quelle certezze in campo che nelle precedenti 3 gare sembravano esser state smarrite.

A Monopoli la prestazione non è stata scontillante, bisogna ammetterlo, ma pazienza. Contava tornare alla vittoria, per mille motivi, e 3 punti si sono riportati a casa. Aver sbloccato la gara dopo nemmeno 2 giri di orologio è stata una vera manna dal cielo, avendo scacciato paure e ansie e avendo al contempo messo in discesa una partita che poteva essere spigolosa e bloccata. Aver pescato il jolly del raddoppio prima di fine 1 tempo, grazie alla super giocata di Desogus, è stato poi il regalo che haconsentito di gestire la seconda frazione, dove è vero che il Monopoli ha provato a spingere, tendendo in mano prevalentemente il pallino del gioco, ma senza mai pungere o creare vere insidie dalle parti di Plizzari. A proposito dle portiere: starà fuori a far compagnia a Palmiero e Pellacani in infermeria, e non è una buona notizia. Come non è una buona notizia l'accantamento di Lescano, assolutamente da recuperare al meglio e il prima possibile.

Mister Colombo ha tanto, tantissimo lavoro da fare. E lo sa bene. Ma farlo dopo una vittoria e dopo aver contemporaneamente accorciato sul secondo posto è meglio. 

Commenti

Grande Partenza del Giro dall'Abruzzo: parte il conto alla rovescia!
The show must go on: parola di Maverick