Prima squadra

Bjarnason-Pescara, quacosa si muove...

Ma la pista resta molto difficile

14.08.2019 09:31

Da #FreeBirkir a #BirkirBackHome il passo è breve. Ma complicato. Qualcosa si inizia realmente a muovere intorno all'ipotesi del terzo ritorno dell'islandese in riva all'Adriatico. Dopo le prime avvisaglie e le voci dall'Inghilterra, adesso anche Il Centro e Il Messaggero riportano la possibilità di una trattativa. Che al momento resta complicata. Siamo ancora nella fase dei sondaggi. 

Il Messaggero oggi in edicola parla diffusamente della pista. "Non è solo un sogno. Uno spiraglio c'è", si legge a commento di una telefonata fatta dal presidente Sebastiani all'agente del vichingo per tastare il terreno. "A propoendere in maniera decisa per il no è l'agente norvegese di Bjarnason, Solbakken, che punta ad un altro ingaggio prestigioso", si legge ancora. "Fosse per lui, non ci sarebbe nemmeno uno spiraglio. Più morbido l'agente italiano, Salvini, ma realisticamente il margine di manovra è davvero minimo". E poi: "La società biancazzurra potrebbe puntare ad un biennale importante (250mila più premi) con un possibile scatto in avanti dell'ingaggio in caso di promozione. Ad oggi le parti sono lontane. Ma se ne parla, ed è già qualcosa in più di una semplice suggestione".

Meno possibilista Il Centro oggi in edicola che confermano il contatto tra i dirigenti del Delfino e l'entourage dell'islandese. "Ma riportare Bjarnason in Abruzzo è quasi impossibile", scrive il giornale. "Il 31enne viaggia su cifre insostenibili (ingaggio da un milione di euro) e ha già ricevuto offerte da alcune società di Championship (serie B inglese), anche se non è da escludere un trasferimento in un club francese o spagnolo". 

 

Commenti

Verso Empoli-Pescara di Coppa Italia
Mercato: (ri)proposto un centrocampista dell'Eindhoven