Prima squadra

Il mercato che verrà: via vai Pescara

Ci sarà una mezza rivoluzione in rosa, probabilmente

14.05.2020 00:35

Una stagione ancora da finire, ma fari già puntati alla prossima. In casa Pescara è tempo di punto della situazione, con una rosa che verrà rimodellata ampiamente. Si hanno poche certezze, una di queste è l'addio al calcio di Hugo Campagnaro. Tra i giocatori in scadenza (Del Grosso, Bruno, Farelli e Forte) in pochi rinnoveranno, compresi anche Maniero e Bojinov che hanno un opzione di rinnovo. Il centravanti campano ha già fatto sapere di voler restare e probabilmente verrà accontentato, perchè è difficile trovare un alter-ego alla prima punta titolare che unisca abilità tecnica, prestanza fisica e ingaggio contenuto come lui. Il bulgaro, invece, sembra destinato all'addio. A proprosito di centravanti titolare: sarà ancora Tumminello, che verrà lasciato in prestito ancora per un anno: l'Atalanta è disponibile a rinnovare la cessione temporanea, il giocatore gradisce la soluzione ed il club biancazzurro punta molto su di lui. Diversa la situazione degli altri giocatori in prestito (Palmiero, Pucciarelli, Pavone e Bettella): il Pescara proverà a trattenerli tutti, ma il solo Pucciarelli ha possibilità concrete di restare ancora in riva all'Adriatico. 

Dei giocatori di proprietà, in difesa resteranno, Fiorillo, ormai una vera bandiera, Masciangelo, Balzano e almeno uno tra Scognamiglio e Drudi. In mediana saranno ancora biancazzurri certamente Busellato e Memushaj mentre Crecco deve discutere del rinnovo di un contratto ormai prossimo alla scadenza. Davanti resterà Galano, salvo offerte irrinunciabili, mentre Di Grazia e Borrelli restano in bilico. Poi ci sono i giovani Elizalde, Marafini e Diambò che potrebbero essere girati in prestito per giocare. Probabilmente, il Pescara dovrà fare una cessione eccellente per questioni di bilancio e in tal senso Zappa e Bocic potrebbero garantire ghiotte plusvalenze. Ma al momento non c'è nulla di concreto. 

E in entrata? Si punterà su giovani emergenti, provenienti dalle categorie inferiori ma anche a giocatori che non trovano spazio in A e che hanno bisogno di giocare con continuità. Sul secondo aspetto attenzione ai rapporti col Parma, che potrebbero portare a nuovi affari. 

Commenti

Tutti i nomi dell'eventuale post Legrottaglie
Gui dell'Acqua&Sapone prende la doppia cittadinanza