Altri sport

A Pescara Italia-Norvegia per Euro 2022

L'Abruzzo si tinge ancora d'azzurro nella pallamano

02.08.2020 00:04

E' ancora la nostra Regione protagonista nello sport azzurro.

Gli Azzurri della Pallamano ripartono ancora una volta dall'Abruzzo. Sarà il Pala Giovanni Paolo II di Pescara ad ospitare, infatti, il prossimo 8 novembre, il match tra Italia e Norvegia, debutto casalingo della Nazionale maschile nel Gruppo 6 di qualificazione agli EHF EURO 2022 di Ungheria e Slovacchia. La FIGH ha individuato nell’impianto abruzzese il teatro per la prima sfida tra le mura amiche degli azzurri guidati da Riccardo Trillini, che dopo il lockdown avevano ripreso l'attività (unica Nazionale tricolore a farlo, insieme al Settebello di pallanuoto) proprio in Abruzzo tra Montesilvano e Chieti. Il girone vedrà l’Italia opposta anche alla Bielorussia, avversaria nell’esordio assoluto a Minsk il 4 novembre, e la Lettonia, da affrontare invece nel decisivo doppio confronto di marzo 2021, ma sarà proprio la sfida alla Novergia (due volte vice-campione mondiale nel 2017 e nel 2019) il momento chiave dell'assalto azzurro alla qualificazione alla rassegna continentale. Il meccanismo di passaggio del turno garantisce un posto nella fase finale degli EHF EURO 2022 per le prime due classificate di ciascun gruppo e, contestualmente, per le quattro migliori squadre tra quelle piazzate al terzo posto tra tutti gli 8 raggruppamenti.

Al Pala Giovanni Paolo II di Pescara andrà dunque in scena una sfida di grande fascino per l’Italia: la Norvegia, infatti, è anche reduce dalla medaglia di bronzo agli EHF EURO 2020, disputati a gennaio. Nell’organico scandinavo militano alcuni dei migliori giocatori del pianeta, su tutti il centrale Sander Sagosen in forza nel club tedesco del Kiel, vero top player in grado di fare la differenza.

La Nazionale torna a giocare a Pescara a distanza di 7 anni dal match disputato nell’ottobre 2013 contro la Romania e lo farà in un impianto che nel 2009 aveva ospitato le gare del torneo maschile di Pallamano ai Giochi del Mediterraneo. Il legame tra gli Azzurri e l'Abruzzo, però, non si esaurirà con la partitissima di novembre. Dopo aver ospitato nell’ultimo mese i raduni delle selezioni senior, U20 e U18 tra il PalaSenna di Montesilvano e il Pala Santa Filomena di Chieti, l'idea della Federazione è quella di trasformare proprio Chieti nella Coverciano della pallamano. FIGH e Comune, infatti, nelle settimane scorse, anche attraverso la collaborazione della società locale della Pallamano Chieti e come sottolineato nel corso della visita del Presidente federale, Pasquale Loria, hanno dato vita a una importante sinergia volta ad individuare nella località teatina una perfetta sede di stage e periodi di preparazione delle selezioni azzurre. In tal senso, a breve verrà sottoscritto un protocollo ad hoc tra Federazione e Comune teatino.

 

Commenti

Francesco Di Fulvio stella nella sua Pescara
Sottil: "Per noi è la Finalissima. Coltello tra i denti e all'assalto"