Prima squadra

Calciomercato Pescara, il punto

Molto ruota intorno a Gaston Brugman

27.06.2019 09:49

Galano e Busellato saranno i primi due arrivi in casa Pescara. L'ufficialità è attesa per la prossima settimana, quando riapriranno ufficialmente le liste e potranno essere effettuati i depositi dei contratti in Lega.

A tenere banco, però, sono in primis le uscite ed il nome evidenziato in rosso è quello di Gaston Brugman. Con il Benevento, club interessatissimo al play sudamericano, non si sono registrati significativi passi avanti nelle ultime ore, ma non significa che la pista sia decaduta. I sanniti vogliono fare di Brugman il perno del loro assalto alla A ma devono superare alcuni ostacoli. Quali? Essenzialmente tre: abbassare la valutazione complessiva del cartellino, che per Sebastiani ammonta a 3 milioni, inserire contropartite tecniche di gradimento al Pescara e convincere il giocatore, che non sembra voler lasciare a cuor leggero la sua città di adozione per una destinazione nella stessa categoria. Circa le contropartite, Improta, punta da anni accostata al Pescara, il difensore Alessandro Tuia e il terzino sinistro Gianluca Di Chiara sono le opzioni sul tavolo. E Iemmello? La punta piace molto da tempi non sospetti, ma percepisce un ingaggio fuori dai parametri del Pescara e sembra indirizzato verso Perugia, alla corte di Oddo. Ecco allora che può verificarsi l'incastro giusto: Iemmello a Perugia e Melchiorri a Pescara. L'attaccante di Treia, autentico pallino di Repetto, è stato già sondato attraverso il suo entourage e c'è una disponibilità di massima a tornare in biancazzurro. Domani (venerdì), al rientro dalle vacanze, farà - secondo quanto appreso da PS24 - il punto con i suoi agenti e valuterà le opzioni sul tavolo. Potrebbe essere davvero lui il centravanti titolare del Delfino, ma non con la valutazione vociferata nei giorni scorsi (1 milione): la spesa per il 32enne sarà più bassa. Su Brugman da registare l'interesse dell'Eibar. 

Come complemento del reparto offensivo, Claudio Morra della Pro Vercelli è il preferito. Piace a mezza C e ad alcuni clu di B dopo l'ultimo ottimo campionato disputato ma il classe 1995 potrebbe valere un investimento. Come alternative ci sono Alessandro Rossi della Lazio e, soprattutto, Marco Tumminello dell'Atalanta. 

Al momento non trovano riscontro le ipotesi dello scambio Costa-Crecco con la Spal, riportata da Tmw (Costa potrebbe andare al Perugia), e il presunto interesse - riferito da Michele Criscitiello -  per Matteo Brunori Sandri, del Parma ma reduce dall’esperienza all’Arezzo in Serie C, 

HA COLLABORATO MATTEO SBORGIA 

Commenti

Quando Pescara era una festa
Da "castigatore" del Pescara a nuovo biancazzurro: ecco Cisco