Prima squadra

Il ko con la Juve Stabia e le condizioni di Memushaj: parla Zauri

Le parole del tecnico biancazzurro

29.10.2019 23:44

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 

Amara sconfitta quella del Pescara a Castellammare contro la Juve Stabia per 2-1. Le parole del tecnico Luciano Zauri nel post-partita: “Il risultato ci condanna, c'è poco da giustificare. Abbiamo subìto 2 gol su delle ripartenze, situazioni che abbiamo provato e sviluppato in lunghi tratti. Abbiamo commesso degli errori altrimenti non torneremmo a casa con una sconfitta, dal punto di vista dell'atteggiamento i ragazzi ce l'hanno messa tutta, ci abbiamo provato fino alla fine nonostante l'inferiorità numerica. Abbiamo sofferto qualche duello contro gli avversari, quando la Juve Stabia han campo e attacca può mettere in difficoltà chiunque. Il secondo gol? Parlare dei singoli è sempre sbagliato, non abbiamo letto il cambio di gioco, stessa cosa per il primo gol. Dispiace perchè potevamo strappare un pareggio che avrebbe dato un po' di continuità. Memushaj? Non stava bene, ha avuto un fastidio, speriamo di riaverlo per sabato contro il Pisa. Maniero nei minuti finali? Borrelli fino alla fine ha fatto il suo mestiere, abbiamo provato a cambiare qualcosa mettendo un esterno. Oggi abbiamo creato le occassioni senza riuscire a fare gol, complimenti alla Juve Stabia. Possiamo dire la nostra contro chiunque.”

Commenti

Fabio Morselli, fare bene a Rende per tornare a Pescara da protagonista
Juve Stabia-Pescara 2-1, le pagelle dei biancazzurri