Prima squadra

Sottil: "Non è tempo di processi, ma di ricompattarsi"

“Sono arrabbiato per come abbiamo preso gol”

24.07.2020 23:49

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - Prima sconfitta sulla panchina del Pescara per Andrea Sotti, che mette il Pescara nei guai in virtù dei risultati degli altri campi. Le parole del tecnico in conferenza stampa: “C’è grande rammarico perché non meritavamo di perderla. Abbiamo avuto molte occasioni, specialmente con Bocic. Il gol subìto lo avevamo studiato in allenamento, siamo andati sotto ma la squadra ha reagito, abbiamo finito la partita con un forcing importante, però non è arrivata la zampata giusta e dobbiamo prepararci per il match di Livorno. È una costante fare questi errori, addirittura da palla ferma. È una cosa negativa e queste cose mi fanno arrabbiare. Il nostro obbligo sarà quello di fare 6 punti anche se non ci sarà tempo. Le partite sono tutte maschie perché abbiamo affrontato tutte squadre che si vogliono salvare. Ci sono stati tanti falli senza cartellini, Masciangelo ha preso palla piena e l’espulsione era eccessiva. Secondo me la squadra non meritava di perdere, abbiamo creato anche situazioni facili con Borrelli e Bocic da soli contro il portiere. Lunedì metteremo in campo questa cattiveria per far nostra la partita. La partita non è stata deludente, all’inizio sembra che dobbiamo aspettare uno schiaffo per reagire e ho lavorato sotto questo aspetto, questo è un campo difficile, sullo 0-0 abbiamo avuto le occasioni. Devo essere lucido per migliorare sotto molti aspetti. Oggi il gol ci penalizza su una nostra disattenzione, siamo schierati e prendiamo questi gol maledetti. A Venezia siamo stati bravi a ribaltarla mentre qui a Trapani no, il pareggio sarebbe stato giusto. Dobbiamo compattarci e preparare bene Livorno. I vecchi hanno fatto male dei giovani? Non è questo il momento di fare i processi ma ricompattare il mio pensiero, siamo una squadra e dobbiamo preparare Livorno.”

Commenti

L'Acqua&Sapone mette la ciliegina sulla torta nerazzurra
Trapani-Pescara 1-0, le pagelle dei biancazzurri