Prima squadra

Mercato Pescara, ancora 8 giorni per almeno 3 rinforzi

Il punto

25.08.2019 11:26

I tre ceffoni rimediati a Salerno hanno fatto iniziare il campionato biancazzurro nel modo peggiore. Dal match dell'Arechi si sono avute parecchie indicazioni negative e la conferma che questo Pescara necessita di rinforzi. E da qui a fine sessione ne servono almeno 3, di livello.

La priorità è un esterno offensivo, con Matos favorito su Di Gaudio. Martedì può essere il giorno della chiusura dell'affare con l'Udinese, che può girare ai biancazzurri anche Milos Bobic, virgulto della Primavera bianconera, e Svante Ingelsson, jolly che però piace anche all'Udinese. Con il probabile addio di Marras, tuttavia, gli arrivi in questa zona del campo potrebbero essere due e torna in auge il nome di Millico, che piace anche a Chievo (col Toro ha chiuso l'affare Segre) e Spezia. Ma i biancazzurri sembrano ormai i favoriti, complice la valorizzazione nella scorsa stagione di Sottil (a proposito: la titolarità di quest'ultimo col Napoli ieri e la sua buona prestazione sembrano definitivamente chiudere le porte al ritorno). In ogni caso, per secondo esterno e per centrocampista, il Pescara aspetterà qualche giorno perchè taluni esuberi dalla A, che finora avevano negato la disponibilità a scendere in B, potrebbero convincersi a scendere di categoria per trovare spazio. Il sogno resta Sprocati, difficile da realizzare, ed occhio a Ciciretti, che piace a mezza B. Come opzioni paracadute resistono Pasquato, svincolato, e Di Mariano del Venezia.

Come detto, problemi per l'individuazione del centrocampista mentre in difesa le idee sono più chiare. Per il ruolo di centrale, Gabbia è il preferito ed il Milan in extremis potrebbe concedere il prestito per far crescere il suo giovane e non tenerlo all'ombra della prima squadra con poche chances di giocare (e dai rossoneri potrebbero arrivare anche un altro paio di giocatori). Drudi è l'alternativa principale, ma Dermaku potrebbe essere il nome che spariglia le carte. Come terzino, i contatti con la Juve sono continui ma alla richiesta biancazzurra per Beruatto i bianconeri hanno risposto con Masciangelo. Attenzione a D'Orazio, che può tornare buono nelle ultime battute, e soprattutto a Falasco del Perugia. 

Commenti

Junior: "Il Delfino nel cuore. Il biancazzurro è la mia seconda pelle"
Ceravolo è in città. E si accende la fantasia dei tifosi biancazzurri