Prima squadra

Ferrari: "Non bisogna mollare. Se molli sei morto"

"Non dobbiamo mai perdere le speranze"

13.11.2021 21:36

Franco Ferrari, ala settima marcatura in stagione, ha parlato a Rete8 dopo l'1-1 interno col Teramo. “Ci dispiace tantissimo non aver vinto, per me il gol personale viene dopo i successi di squadra”, le sue parole. “Ci poteva essere anche un altro calcio di rigore per noi, che per me era più netto di quello concesso perchè il difensore mi ha preso in pieno e non ha colpito la palla. Sarebbe cambiata la partita, totalmente. Non ci gira bene in questo periodo, anche se ci stiamo provando in tutti i modi a cambiare le cose. Ma non dobbiamo mai perdere le speranze. E' una situazione che conosco, l'anno scorso mi sono ritrovato anche a meno 12 punti e siamo risaliti (giocava nel Como) fino a vincere, non dobbiamo mollare nulla e ringraziare la tifoseria che è con noi. Siamo in debito con i tifosi, non resta che tirare fuori tutte le nostre forze e iniziare a vincere. Se molli in questo genere di campionati sei morto. Perchè sono stato sostituito? Credo per scelta tattica, stavo bene e non ho chiesto io il cambio. Per me non è un problema, ho sempre detto che accetto le scelte come è giusto che sia”. 

Commenti

Valdifiori e Sanogo i primi indiziati a partire
Auteri: "Chiedo scusa a tutti"