Altri sport

Un super big per l'Abba Pineto Volley

Si tratta del figlio d'arte Matteo Bertoli. E in panchina c'è Daniele Patrizio Rovinelli

Redazione Ps24
03.06.2021 00:40

Un super rinforzo apre il mercato dell'ABBA Pineto Volley. Matteo Bertoli è un nuovo giocatore biancazzurro. La nuova “mano pesante” della pallavolo italiana, figlio del grande Franco “mano di pietra” ex capitano della Nazionale, sarà un nuovo schiacciatore dell’ABBA Pineto Volley. Un profilo di alto rilievo, non solo per i suoi 198 centimetri di altezza, ma per un campionato di spessore che sarà utilissimo alla causa teramana. Un’importante pedina a disposizione di mister Rovinelli in vista della prossima stagione di Serie A3 Credem Banca.

Per il profilo classe 1988 numeri impressionanti: 2553 punti di cui 2100 in attacco, 220 in battuta e 231 muri. Curriculum di tutto rispetto con 312 partite in dodici stagioni tra A1, A2 e B1. Ultima stagione con Pool Libertas Cantù. In precedenza Sieco Service Ortona,   Materdominivolley.It Castellana, Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, Monini Spoleto,  BAM Mondovì, Conad Reggio Emilia, Itely Milano, Elettrosud Brolo, NGM Mobile Santa Croce, Quasar Massa Versilia,  Olio Pignatelli Isernia tutte in A2. In A1 invece stagione 2007/2008  con la Cimone Modena.

“Un giocatore che chiarisce ulteriormente le ambizioni della società” – commenta il direttore sportivo Massimo Forese“Matteo è un profilo che abbiamo desiderato e voluto a tutti i costi. Vogliamo dare a mister Rovinelli una rosa competitiva in tutti i ruoli per riportare l’ABBA Pineto Volley, Pineto e tutto il nostro territorio nel palcoscenico che merita”.

Un gradito ritorno sulla panchina biancazzurra per la società del presidente Guido Abbondanza. La guida tecnica della squadra adriatica per la prossima stagione di serie A3 Credem Banca sarà Daniele Patrizio Rovinelli, soprannominato “Pido”.

Un ritorno dopo la breve parentesi in serie B nel gennaio 2020 interrotto purtroppo solo dalla pandemia e dalla sospensione dei campionati. Il tecnico fanese ha esperienze sia nel settore maschile che femminile. La sua carriera inizia nel settore giovanile a Fano per poi approdare a Terni, Pesaro e San Giustino. In prima squadra ha guidato il Fano in serie C2/C1/B1/A2, l’Urbino in C2, la Pol. Bottega in serie B2/B1 , C/B2 a Terni, esperienza in serie A2 con la Videx Grottazzolina, in B2/B1/B con il Volley Morciano, in B1 con Sir Volley Bastia del presidente Sirci, serie D/C Montesi Pesaro (maschile). Nel femminile è stato direttore tecnico nel settore giovanile nuovamente a Fano e allenatore della serie D targata Apav Lucrezia.

Il presidente Abbondanza commenta così il subentro in panchina: “Daniele è una persona competente su cui avevamo già puntato più di un anno or sono. Ha dimostrato professionalità, competenza e grandi motivazioni. Siamo convinti che le nostre idee abbinate alla sue capacità potranno riportare il volley pinetese nella categoria e nel palcoscenico che merita”

Commenti

Al via la rivoluzione in casa Acqua&Sapone
Ufficiali gli addii di Salini e Abate