Prima squadra

Mesik - Pescara, è la settimana chiave

Atteso venerdì l'agente, si deve trovare la quadra economica col club di appartenenza

09.11.2022 09:02

Il matrimonio tra Ivan Meisk ed il Pescara si può davvero fare e siamo arrivati alle battute finali. Almeno è quel che racconta Il Centro, che parla dell'ormai imminente arrivo (previsto per venerdì, a 2 giorni dal match col Messina) dell'agente del difensore, che rapopresenterebbe un investimento per il presente e per il futuro del club nell'ambito del progetto di patrimonializzazione voluto dal d.s. Delli Carri), per definire il tutto per poi andare a trovare la quadra col club di appartenenza del giocatore.

Ecco quanto riportato dal quotidiano abruzzese in un pezzo a firma Luigi Di Marzio:

Il Pescara e il difensore Ivan Mesik sono sempre più vicini. Il club biancazzurro fa sul serio per ingaggiare il 21enne slovacco di proprietà dei danesi del Nordsjaelland e già alla fine di questa settimana potrebbe arrivare la fumata bianca. Il centrale attualmente è in prestito ai norvegesi dell’Odds (serie A), ma la prossima settimana il campionato finirà. Mesik vuole trovare una sistemazione e il Pescara lo sta corteggiando da due settimane. Sabato pomeriggio c’è stata una videoconferenza tra il direttore sportivo biancazzurro Daniele Delli Carri, Mesik e il suo agente. Il giocatore ha praticamente accettato la destinazione Pescara e durante il vertice di sabato ha chiesto a Delli Carri diverse informazioni su città, club e campionato di serie C.
Il difensore è ben disposto a giocare con la maglia biancazzurra, ma il Pescara deve trovare una soluzione con il Nordsjaelland, proprietario del cartellino del giocatore. Dai primi contatti che ci sono stati con alcuni intermediari, il club danese è disposto a mandare il giocatore in Italia, ma va trovata la quadra a livello economico. L’offerta studiata dai biancazzurri è basata sul prestito oneroso con obbligo di riscatto a fine campionato e il 50 per cento della futura rivendita da riconoscere al Nordsjaelland. I danesi sono disposti a trattare, ma vorrebbero guadagnare qualcosa in più da questa operazione. Il giocatore, però, vuole sbarcare in Abruzzo e il club deve tenere conto del parere di Mesik, che ha messo in secondo piano altre offerte arrivate da Francia e Svizzera. Per questo motivo venerdì mattina a Pescara dovrebbe arrivare Michal Cerny, procuratore del difensore slovacco. Cerny vuole incontrare i vertici del Delfino, che vorrebberp Mesik già dal 20 novembre per poterlo inserire gradualmente in rosa e poi tesserarlo il 2 gennaio alla riapertura del calciomercato. Il Pescara, al momento, ha solo questa priorità per quanto riguarda gli acquisti. Discorso diverso, invece, per quanto riguarda le cessioni, visto che in 2-3 (Crecco e Germinario?) potrebbero fare i bagagli per giocare con maggiore continuità altrove.

 

Commenti

La "nuova vita" di Andrea Gessa
Fontecchio: "Il mio momento e i miei minuti arriveranno"