Basket

La Yale Pescara vola in Serie B!

Basket Donne: playoff vinti, cadetteria conquistata

09.06.2022 20:29

Se il basket maschile si è fermato in finale (Pescara Basket) o semifinale (Amatori Pescara), nel torneo femminile si segnala uno dei pochissimi successi (se non l’unico) negli sport di squadra della città di Pescara: si tratta della Yale, che in 2 gare ha vinto la finale contro Umbertide ed è approdata meritatamente in serie B.

La storica squadra pescarese, che ha forgiato come l'Amatori tante generazioni di cestisti/e, si era iscritta al campionato con l’unico intento di non far morire il basket femminile a Pescara e continuare ad alimentare i settori giovanili di grande tradizione (pensate all'azzurra Malì Pomilio, mamma dell’attuale nazionale di basket maschile Simone Fontecchio in odore di chiamata NBA, o a Federica Ciampoli, ex capitana della Nazionale), ma il team di coach Francesco Paci, che aveva in campo le veterane Paola Mauriello, Federica Mazzone e la capitana Giorgia Mascitti, insieme a tante giovani sono state protagoniste di una cavalcata trionfale (una sola sconfitta) in un campionato duro ma che è stato dominato. Vittoria ma al tempo stesso uno sguardo al futuro, perchè la Yale ha valorizzato giovani e giovanissime atlete dai 21 anni in giù (ad esempio Apicella, 18 anni, e Fingo, 16 anni).

“Il traguardo raggiunto è andato ben oltre le più rosee aspettative; a Pescara se c’è una squadra di basket che vince, quella è la Polisportiva Yale ASD”, ci hanno segnalato opportunamente. E noi ci associamo ai complimenti (come hanno fattola FIP e l'Amatori, ad esempio) che sui social da 24ore stanno monopolizzando i post cestistici in città

Commenti

Grandi vittorie e una retrocessione amara: il Pescara 1992-93
Pedullà conferma: "Colombo-Cararrese e Zeman-Pescara"