B Zona

L'ex Oddo può centrare un'impresa clamorosa

05.04.2022 00:01

Sembrava impossibile fino a qualche settimana fa e invece la rincorsa del Padova ha portato i suoi frutti. La settima vittoria di fila dei biancoscudati griffata dall'ex biancazzurro Massimo Oddo sul campo della Pro Vercelli, significa -2 dal Sudtirol capolista. La frenata della squadra di Javorcic ( 1-1 casalingo contro il Lecco dopo il ko contro la FeralpiSalò) riapre davvero i discorsi promozione all’interno del girone A proponendo in questo ultimo scorcio di stagione un finale di campionato semplicemente pazzesco e non preventivabile appena qualche settimana fa. E a Pescara crescono i rimpianti…..

.A tre giornate dal termine del campionato la situazione di classifica è la seguente, con il Sudtirol primo grazie agli 83 punti conquistati fin qui e il Padova distante appena due lunghezze. I prossimi incontri del Sudtirol propongono la sfida esterna sul campo del Fiorenzuola e l’ultima giornata, sempre in trasferta, sul campo della Triestina. Per il Padova gli ostacoli si chiamano Giana Erminio e Virtus Verona, entrambi da affrontare all’Euganeo. Nel mezzo, alla penultima di campionato, lo scontro diretto tra le prime due della classe a Bolzano. Nonostante il vantaggio di due punti, di fatto, il destino del Padova dipende solo dallo stesso Padova che, vincendo le tre sfide che mancano al termine della stagione ( big match del 16 aprile incluso), andrebbe direttamente in Serie B condannando il Sudtirol alla lotteria dei playoff. Questo lo scenario a tre giornate dalla fine di una rincorsa al primo posto che per lunghi tratti non è mai stata in bilico. La mano di Oddo, che potrebbe chiudere con dieci successi in dieci partite sulla panchina del Padova dal suo arrivo, si è vista eccome…

Commenti

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...
Lucchese-Pescara, eccole formazioni ufficiali. Novità nel Delfino