Prima squadra

Zanon: "Nessuno si è calato nella C. Giocatori spenti e mosci"

"Vedo la squadra giochicchiare, ma senza cattiveria, senza cazzimma"

04.12.2021 00:01

Damiano Zanon, ex terzino e capitano del Pescara, ha analizzato le difficoltà del Delfino dalle colonne de Il Messaggero - ed.Abruzzo nei giorni scorsi: "Vedo tanti giocatori da B, ma nessuno che si sta calando realmente nella dimensione della C. Se non ti getti in tutto e per tutto in quella realtà, si fa dura. Vedo la squadra giochicchiare, ma senza cattiveria, senza 'cazzimma'. Giocatori importanti, come Memushaj, li vedo spenti, mosci, invece dovrebbero essere avvelenati. La C è una categoria davvero difficile, a maggior ragione se affrontata in questo modo. Di sicuro - ha concluso Zanon - mancano giocatori adatti alla categoria e che vedano il Pescara come un trampolino di lancio".

Commenti

Video - L'addio di Leo Junior al calcio (a Pescara)
Sebastiani: «Da tempo lavoro per cedere le mie quote. E...»