Prima squadra

Auteri: "Non credo ai fantasmi e non vedo ombre, dobbiamo ritrovare l'anima"

La vigilia del tecnico biancazzurro

04.12.2021 10:49

Prima della partenza per Grosseto, dove domani si gioca la panchina, mister Gaetano Auteri ha incontrato la stampa nella consueta conferenza di vigilia gara.

Ecco le parole del tecnico biancazzurro:

“Oltre gli squalificati Drudi e Rizzo non abbiamo troppi indisponibili. Memushaj ha fatto 2 giorni di differenziato ma sta bene anche se non benissimo. Ferrari è ok, Galano non sta benissimo però e non è convocato. Illanes sta bene, l'ho visto molto bene in settimana, è stato scelto e su di lui abbiamo puntato in estate. Fa parte integrante del progetto. Giocherà domani. C'è dubbio Veroli - Frascatore. Il portiere? Perchè togliere un portiere che sta facendo bene ed ha personalità? Iacobucci è ottimo come persona e come portiere, ma deve aspettare.  Giocherà Sorrentino. Clemenza? L'ho visto molto bene. Non credo ai fantasmi e non vedo ombre, non mi piace seguire ipotetiche ombre e ipotetici fantasmi. Guardo al concreto. E' ennesima settimana di passione, purtroppo non stiamo rispettando gli obiettivi iniziali. Dobbiamo ritrovare gioco e ritrovare l'anima. Questa è una squadra ordinata in campo, che ha avuto idee quasi sempre tranne quando ci siamo snaturati e abbiamo perso il filo. Dobbiamo saper gestire la pressione ed essere meno nevrotici. Dobbiamo far prevalere le nostre qualità. Non mi nascondo, non cerco alibi e prendo le mie responsabilità: abbiamo fatto pochi punti. Dobbiamo voltare pagina, per farlo bisogna avere gioco e ritrovare l'anima. In questo girone ci sono tutte squadre solide e organizzate. Il Grosseto è abituato a giocare per salvarsi, noi dovremo essere bravi ad accettare il confronto sul piano comportamentale e agonistico per poi far prevalere le nostre qualità. Esperienza e capacità di gestire i momenti saranno importanti. Non mi è mai successo di gestire un periodo negativo così lungo, ma questo gruppo professionalmente è ok e io ho il dovere di essere la guida di questo gruppo. Le intemperie ci sono sempre nella vita, non finiscono mai”. 

Commenti

Video - L'addio di Leo Junior al calcio (a Pescara)
Primavera: il Pescara ferma la Juventus al 90'