Altri sport

Aspettando il Giro d’Italia, Pescara si illumina di rosa il 26 gennaio

A cento giorni dall’evento in cinque punti simbolici della città

19.01.2022 19:00

Si è insediato il comitato organizzativo comunale che è già a lavoro per accogliere nel modo migliore la carovana del Giro d’Italia che toccherà Pescara, come sede di partenza della decima tappa, il prossimo 17 maggio. Del comitato fanno parte il Direttore generale del Comune, Pierluigi Carugno, il presidente del Consiglio comunale Marcello Antonelli, l’assessore allo Sport Patrizia Martelli, il delegato comunale Armando Foschi e la dirigente di settore Gabriella Pollio. La città dannunziana, storicamente appassionata per il ciclismo come dimostrato anche dalla tradizione del Trofeo Matteotti, si appresta dunque a vivere un altro momento di sport internazionale grazie all’edizione n.105 della prestigiosa corsa; una vetrina alla quale Pescara vuole presentarsi con “l’abito buono”. E infatti l’amministrazione comunale, d’intesa con la Rcs Sport, ha messo in campo una serie di iniziative promozionali collaterali: in primis illuminerà di rosa il 26 gennaio 2022 - a cento giorni dall’evento - cinque punti simbolici della città (che saranno comunicati nei prossimi giorni), a significare il via del count-down di avvicinamento alla manifestazione.

<Il Giro torna dopo 9 anni – ha detto l’assessore allo Sport Patrizia Martelli –  e siamo già operativi perché vogliamo far fare alla nostra città una bella figura. Cureremo nei dettagli tutti gli aspetti logistici e di incoming di atleti, squadre e addetti ai lavori che dovranno ricevere un’ottima impressione di Pescara. Mi preme sottolineare anche che il Giro D’Italia è l’ennesimo appuntamento di prestigio che segnerà per noi l’anno 2022; dopo i campionati italiani di Marcia che si sono svolti domenica, avremo anche quelli tricolori di Beach soccer, i campionati mondiali di Drifting e i Giochi del Mediterraneo di Atletica under 23. Il Giro è la ciliegina sulla torta, per cui mi sento di ringraziare la Regione Abruzzo e Rcs Sport>.

<Dobbiamo ringraziare Maurizio Formichetti – ha affermato Armando Foschi – perché, nelle sue vesti di delegato per l’Abruzzo della società organizzatrice Rcs Sport, ha sostenuto la candidatura di Pescara. Il fatto che ci abbiano assegnato il ruolo di sede di partenza della decima tappa, la Pescara-Jesi di 194 chilometri, deve essere per noi motivo di soddisfazione ma anche di grande impegno per i prossimi quattro mesi>.
La frazione muoverà dalla città dannunziana per percorrere un tracciato misto.
La domenica precedente, per la nona frazione, la corsa rosa toccherà il Blockhaus provenendo da Isernia.

Commenti

Alla scoperta della pescarese Gaia Realini, astro nascente del ciclismo
Pescara-Lazcano: il centrocampista sarà tesserato