Altri sport

Marsilio: "Giro grande vetrina per l'Abruzzo, puntiamo anche al 2023!"

Presentate ufficialmente le tappe abruzzesi di Giro e Tirreno-Adriatico 2022

15.02.2022 13:54

L'Abruzzo si conferma terra del grande ciclismo. La nostra regione ospiterà infatti una frazione della Tirreno-Adriatico (la Cascata delle Marmore-Bellante) del 10 marzo e sopratutto due tappe dell'edizione 2022 del Giro d'Italia (la Isernia-Block Hause e la Pescara-Jesi) del 15 e 17 maggio.

La presenza della corsa rosa per il sesto anno consecutivo in Abruzzo rappresenterà una importante vetrina a livello turistico. Questa mattina in Regione a Pescara i due importanti eventi sono stati presentati dal presidente Marco Marsilio e dagli assessori allo Sport Guido Quintino Liris e Turismo Daniele D'Amario, e dal consigliere regionale Mauro Febbo, oltre a Mauro Vegni, direttore del Giro d'Italia "Diventa ormai difficile per il Giro rinunciare all'Abruzzo. Quest'anno portiamo per l'ennesima volta la corsa nella nostra regione e con il giorno di riposo avremo per ben tre giorni tutta la carovana sul nostro territorio. Si tratta di una grande vetrina per il mostro territorio che avrà anche un arrivo di tappa a Bellante per la Tirreno-Adriatico. Abbiamo avuto una forte determinazione ad avere il Giro e siamo felici che tutto ciò avvenga. Una delle tappe più vista negli ultimi anni è stata quella di Campo Felice e dunque non potevamo che essere teatro anche per il 2022 in questo palcoscenico. La nostra ambizione - ha detto il presidente della Regione - è quello di fare dell'Abruzzo uno snodo imprescindibile per questo appuntamento che ha rilevanza internazionale. Dopo il Giro torneremo poi a lavorare subito per costruire una partecipazione dell'Abruzzo al Giro anche nel 2023". (ANSA). 

Commenti

DATE E ORARI GARE DEL PESCARA 11^ -19^ RITORNO
Designato l’arbitro di Pescara-Entella