Altri sport

Il primo tappone del Giro 2022 sarà in Abruzzo, al Blockhaus

Ufficiale. Partenza da Isernia

10.11.2021 13:12

Ufficializzate le tappe di montagna del Giro d'Italia 2022 e l'Abruzzo sarà grande protagonista non solo con la partenza di Pescara (LEGGI QUI) ma anche per un arrivo destinato a sconvolgere la classifica generale. Sarà un arrivo in salita, a metà maggio (il 15), per la ISERNIA - BLOCKHAUS di 187 km con dislivello 4990 m

Così il sito del Giro: "Tappone appenninico di alta montagna. Percorso all’insù fin dai primi chilometri da Isernia verso Rionero Sannitico. Si sfiora soltanto lo storico Macerone per poi raggiungere il primo scollinamento a Roccaraso. Fino a Guardiagrele, che viene solo sfiorata, si percorre l’unico tratto abbastanza tranquillo e prevalentemente a scendere. Inizia quindi la doppia scalata al Blockhaus. Da Pretoro si raggiunge Passo Lanciano per poi scendere a Lettomanoppello e, dopo aver contornato la base della Majella, salire all’arrivo da Roccamorice come nel 2017, con il finale con pendenze in doppia cifra lungo la serie finale di tornanti.

La parola alle istituzioni:

Marco Marsilio – Presidente della Regione Abruzzo

“Dopo l’affascinante arrivo a Campo Felice dello scorso anno il Giro d’Italia torna ad attraversare l’Abruzzo. Un connubio tra la bellezza della nostra regione e la fatica dei ciclisti che consentirà di promuovere il territorio abruzzese in tutto il mondo. Anche quest’anno la carovana rosa non attraverserà l’Abruzzo senza che le cronache celebrino le imprese in bicicletta. L’arrivo al Blockhaus dopo aver percorso le strade dentro i parchi nazionali d’Abruzzo e della Maiella metterà in risalto le capacità dei migliori scalatori. La tappa di Pescara, invece, porterà all’attenzione di tutti la città di Gabriele d’Annunzio. Con piacere, insieme alla Giunta, ho voluto anche quest’anno cogliere l’opportunità di utilizzare la vetrina del Giro per fare conoscere l’Abruzzo”.

Diego Valerio Giangiuli – Sindaco di Pretoro

“Con grande soddisfazione apprendiamo la notizia dell’arrivo della tappa del Giro d’Italia 2022 a Pretoro in loc. Mammarosa. Dopo l’arrivo del 2017 e il passaggio del 2020,  il nostro paese sarà nuovamente attraversato dalla carovana e questo è motivo di grande soddisfazione e di orgoglio, una cartolina per la promozione turistica dell’ intero territorio, ma soprattutto un momento prezioso di sport e di aggregazione.  Sono sicuro che l’Abruzzo, la Maiella e Pretoro offriranno uno spettacolo unico ed un importante momento di sport.”

Commenti

Valentina Procaccini: intervista all'astro nascente del nuoto italiano
Richieste dalla B per Pompetti. Ma non partirà