Prima squadra

Sebastiani: "Auteri a rischio? Assolutamente no. E.."

"Se ogni volta mettiamo un punto e ripartiamo da zero a ogni problematica, a Pescara non costruiremo mai niente"

13.11.2021 19:52

Sebastiani commenta così a Rete8 il pari amaro col Teramo. “Il risultato non credo sia mai stato in discussione, purtroppo alla prima occasione prendiamo gol. Abbiamo giocato per 70 minuti ad alti livelli, vanno rimproverati coloro che sono subentrati. Se entrano così, fa bene il mister farli sedere. Con l'altro modulo segnavi di più ma subivi pure di più: o fai più gol o giochi più coperto. Resta il fatto che abbiamo pareggiato un'altra partita in casa, una che dovevamo vincere a tutti i costi. Ci sono state anche sviste arbitrali, anche oggi. I tifosi sono stati eccezionali perchè hanno incitato la squadra fino al 94', ma è giusto che chiedano di più. Ma non c'entra il mister se non facciamo gol e abbiamo leggerezza. Auteri rischia? Assolutamente no. Dobbiamo fare bene fino a fine gennaio, poi ci sarà gennaio per cambiare in corsa e qualcosa faremo. L partita fino a un certo punto non era in discussione, chi è entrato pensava di farci un piacere... Squadra da primato? Credo che se la possa giocare fino alla fine, poi si può fare terzi, quarti, secondi... Se ogni volta mettiamo un punto e ripartiamo da zero a ogni problematica, a Pescara non costruiremo mai niente. Le aspettative erano di fare un campionato di vertice, ma non siamo così lontani essendo terzi o quarti. Poi ce la giocheremo, ma dalla C sale solo una a girone”.

Commenti

Valdifiori e Sanogo i primi indiziati a partire
Ferrari: "Non bisogna mollare. Se molli sei morto"