Prima squadra

Tremenda beffa all'ultimo assalto, con polemiche: #ModenaPescara 1-0

Il Monday Night di C è andato così...

28.02.2022 20:42

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 

La capolista trova la rete al 94’: Modena-Pescara 1-0
na 1-0 tra Modena e Pescara. I biancazzurri offrono una buina prova mettendo in difficoltà la capolista, mai vista dalle parti di Sorrentino. Al 79’ i biancazzurri restano in 10 uomini per la doppia ammonizione di Drudi e reclamano per un rigore, apparso netto, negato a Cernigoi nel primo tempo. Forcing forzato dei canarini che non sbloccano la gara. La capolista sblocca la partita al 94’ con Minesso.
LA GARA: per il Modena di Tesser fuori per infortunio Silvestri, Marotta e Bonfanti. Il tecnico dei canarini si affida al 4-3-2-1 con l’ex Ciofani in difesa e Tremolada-Giovannini alle spalle della punta Ogunseye.
Assenze importanti anche per Auteri che nel 4-2-3-1 ritrova il rientrante Drudi affiancato da Ingrosso; a centrocampo Pompetti e De Risio con Pontisso, Clemenza e Rauti alle spalle della punta Cernigoi, confermato al posto di Ferrari, rientrato dalla squalifica. Arbitra Collu della sezione di Cagliari. La gara inizierà con 5 minuti di ritardo, così come tutte le altre gare, in segno di vicinanza nei confronti dell’Ucraina.
Dopo 5 minuti prima chance del match è per il Pescara: cross di Zappella in mezzo per Cernigoi che impatta di testa verso il primo palo, pallone sul fondo. 
Due minuti dopo tiro a giro di Clemenza verso il secondo palo, Gagno para senza problemi. All’8’ prima occasione anche per il Modena con Giovannini che entra in area e calcia, Sorrentino devia in corner. Al 10’ Rauti scatta in contropiede, pallone basso per Cernigoi che non impatta, sfera sul fondo. 
Al 24’ sinistro dal limite di Tremolada sul primo palo, pallone sul fondo. Due minuti dopo scambio sontuoso di De Risio per Cernigoi che entra in area, va sul fondo per mettere in mezzo ma Gagno para. 
Al 28’ corner per il Pescara: batte lungo Pompetti in area di rigore per Veroli che impatta di testa, pallone sopra la porta. Al 37’ Giovannini commette fallo su De Risio, calcio di punizione per il Delfino: batte Pompetti in area di rigore, Gagno esce a vuoto con deviazione e corner. Al 41’ ci prova Rauti da fuori area calciando a giro, deviazione di Piacentini e corner. Dopo due minuti di recupero termina il primo tempo: un buon Pescara sta mettendo in difficoltà la capolista Modena, mai pericolosa dalle parti di Sorrentino. 
Al 52’ occasione per il Pescara: Cernigoi allarga sulla sinistra per Rauti, entra in area ma non calcia subito in porta, pallone allontanata dalla difesa. Al 59’ tiro dal limite di Clemenza, deviazione della difesa e pallone in corner. 
Primi cambi per Auteri: dentro D’Ursi e Nzita per Cernigoi e Pontisso. Al 63’ occasione del Delfino: Nzita mette il pallone in area di rigore, tiro Rauti ma viene murato. Al 74’ Magnino, entrato al posto di Scarsella, impatta male il pallone rimbalzando sul terreno di gioco, Sorrentino para.
Al 77’ il Pescara resta in 10 uomini per la doppia ammonizione di Drudi. Immediati i cambi di Auteri: fuori i due attaccanti Clemenza e Rauti per Illanes e Cancellotti. All’82’ occasione ghiotta per il Modena: Ciofani serve in mezzo per Azza che sotto porta spara in curva. Al 94’ il Modena trova il gol vittoria con Minesso sotto porta
TABELLINO
MODENA-PESCARA 1-0
MARCATORI: 94’ Minesso (M)
MODENA (4-3-2-1): Gagno; Ciofani (82’ Oukhadda), Piacentini, Pergreffi, Azzi; Scarsella (61’Magnino), Gerli, Armellino; Tremolada (61’Mosti), Giovannini (67’Ponsi); Ogunseye (67’Minesso); All. Tesser
PESCARA (4-2-3-1): Sorrentino; Veroli (70’Frascatore), Drudi, Ingrosso, Zappella; Pompetti, De Risio; Rauti (79’Cancellotti), Ponitisso (60’Nzita), Clemenza (79’Illanes); Cernigoi (60’D’Ursi); All. Auteri
AMMONITI: Drudi (P); Magnino, Oukhadda, Minesso (M)
ESPULSI: Drudi (P)
ARBITRO: Giuseppe Collu della sezione di Cagliari

Commenti

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...
Auteri: “Due pesi e due misure, decisioni arbitrali molto strane..."