Prima squadra

Ritorno alla vittoria: #MonopoliPescara 1-2

In Puglia è andata così....

11.12.2022 16:36

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 


Dopo 3 k.o. consecutivi il Pescara torna al successo e lo fa contro il Monopoli per 1-2, ex squadra di Alberto Colombo. A decidere il match sono stati nel primo tempo Vergani, dopo soli 2 minuti di gioco, e Desogus. Nella ripresa i pugliesi accorciano le distanze con Vassallo. Con questa vittoria i biancazzurri consolidano il terzo posto a sole 4 lunghezze dal Crotone (1-1 allo Scida contro la Gelbison).
Nonostante la vittoria in Puglia arrivano brutte notizie per il Delfino, con il portiere Plizzari uscito in barella a causa di una brutta caduta. 
LA GARA: diverse assenze per i pugliesi di Pancaro: Nocchi, gli ex Fornasier e De Risio, Cristallo e Falbo. Il tecnico vara un 3-5-2 con Vettorel tra i pali; De Sancits, Bizzotto e l’ex Pinto centrali di difesa mentre in attacco ci sono Fella e Starita.
L’ex Alberto Colombo, che lo scorso anno guidò il Monopoli fino ai play-off di Serie C eliminando il Cesena, è reduce da ben 3 k.o. consecutivi. Anche il tecnico biancazzurro ci sono diversi calciatori out: Kraja per squalifica mentre Palmiero, Delle Monache e Crecco per infortunio.
Il Pescara si schiera con il solito 4-3-3 con il ritorno di Boben affianco a Brosco; a centrocampo Mora rientrante dalla squalifica con Aloi e Gyabuaa mentre in attacco c’è Vergani al posto del panchinaro Lescano assieme a Desogus e Cuppone. Arbitra Petrella della sezione di Viterbo. 
Dopo 2 minuti di gioco il Pescara passa subito in vantaggio: Desogus si invola dalla sinistra e mette un pallone in mezzo dove Vergani deve solo appoggiare in rete: 0-1. Quarta rete in campionato per l’attaccante biancazzurro. 
Al 5’ Mora recupera la sfera e calcia dal limite dell’area con il pallone che sfiora di pochissimo la porta difesa da Vettorel.  Al 20’ grande rischio per il Delfino con Manzari che mette un pallone in mezzo l’area piccola per Fella con Boben che da terra riesce ad allontanare un pallone sanguinoso.
Quattro minuti dopo Brosco ammonito dal direttore di gara per un fallo, calcio franco a favore dei padroni di casa: batte Pinto dalla trequarti sul primo palo con Plizzari che agguanta la sfera senza difficoltà.  
Al 31’ grande azione di Busaglia che salta due difensori biancazzurri, entra in area di rigore ma viene fermato da Boben. al 36’ il Pescara raddoppia: stop di Desogus, dalla sinistra entra in area e calcia verso l’angolino basso del primo palo: 0-2. 
Al 40’ Desogus serve sulla destra Aloi con quest’ultimo che calcia alto sopra la porta di Vettorel. dopo 2 minuti di recupero l’arbitro Petrella manda le squadre negli spogliatoi con il Pescara avanti di due reti sul Monopoli. 
Prima dell’inizio della ripresa due cambi per mister Pancaro: dentro Rolando e Simeri per De Sanctis e Fella. Al 50’ concesso un calcio di punizione favore dei pugliesi: batte Manzari con il pallone che termina direttamente fuori dal campo. 
Al 62’ Starita ruba palla a Mora, entra in area di rigore calciando sul secondo palo, pallone che termina sopra la porta difesa da Plizzari. Tre minuti dopo terzo cambio per il Monopoli: dentro Montini per Bussaglia, uscito per infortunio. al 74’ Montini carica il destro dal limite dell’area, pallone sul fondo. un minuto dopo primo cambio per Colombo: dentro Tupta per Vergani. Quattro minuti dopo cambio forzato per il Pescara: dentro Sommariva per Plizzari, uscito in barella per infortunio a causa di una brutta caduta sugli sviluppi di un calcio di punizione. All’83’ cross di Cancellotti per il colpo di testa di Cuppone, sfera che termina alta sopra la porta difesa da Vettorel. 
All’86’ il Monopoli accorcia le distanze con Vassallo che recupera palla e calcia con potenza, Sommariva non può nulla: 1-2. Due minuti dopo doppio cambio per il Pescara: dentro Germinario e Kolaj per Desogus e Gyabuaa. dopo 8 minuti di recupero l’arbitro mette fine alla partita: il Pescara batte 1-2 il Monopoli.
TABELLINO
MONOPOLI-PESCARA 1-2
MARCATORI: 2’ Vergani, 36’ Desogus (P), 86’ Vassallo (M)
MONOPOLI (3-5-2): Vettorel; De Santis (45’ s.t Rolando), Bizzotto, Pinto; Viteritti, Bussaglia (65’ Montini), Vassallo, Hamlili, Manzari (89’ Corti); Fella (45’ s.t Simeri), Starita; All. Pancaro
PESCARA (4-3-3): Plizzari (78’ Sommariva); Milani, Boben, Brosco, Cancellotti; Mora, Gyabuaa (88’ Kolaj), Aloi; Vergani (75’ Tupta), Cuppone, Desogus (89’ Germinario); All. Colombo
AMMONITI: Brosco, Milani, Mora (P); Fella, Pinto (M)
ESPULSI: /
ARBITRO: Claudio Petrella della sezione di Viterbo
ASSISTENTI: Francesco Collu di Oristano e Giulia Tempestilli di Roma 2
IV UOMO: Alfredo Iannello della sezione di Messina

Commenti

Grande Partenza del Giro dall'Abruzzo: parte il conto alla rovescia!
Sebastiani su vittoria, mercato e rinnovo di Colombo