Altri sport

Gli Azzurri del paraciclismo in Abruzzo nel segno di Alex Zanardi

3 abruzzesi in Nazionale. Tanti gli appuntamenti di spessore preparati sulle strade di Francavilla

Redazione Ps24
26.03.2021 00:01

Il cammino verso le Paralimpiadi di Tokyo della Nazionale di ciclismo è partito da Francavilla al Mare. Gli Azzurri del c.t. Mario Valentini, ormai di casa in città essendo al settimo raduno nell'ultimo decennio in riva all'Adriatico, hanno nel mirino la rassegna a cinque cerchi che si terrà tra i 24 agosto e il 5 settembre, ma il lavoro di questi giorni finalizzato maggiormente alla preparazione verso i campionati italiani dell’11 aprile a Marina di Massa, alle prove di Coppa del Mondo in Belgio (Ostenda 6-9 maggio) e in Italia (Bassano del Grappa e Marostica tra il 13 e il 16 maggio)e ai Mondiali in Portogallo a Cascais (9-13 giugno). “L'Abruzzo ci porta fortuna”, le parole del c.t. Valentini, “è il primo raduno dopo un anno difficile per tutti. Siamo in 32 tra atleti e staff, 11 corridori hanno già staccato il pass per gli impegni internazionali e tutti abbiamo nel cuore Alex Zanardi. Per me poi è come un figlio”. Zanardi è stato grande protagonista di molti raduni azzurri a Francavilla pre-pandemia. Pierpaolo Addesi, campione di Torrevecchia Teatina, ricorda: “Alex è un amico importante, so che è un lottatore e voglio pensare positivo. Ma ci manca molto”. Sulle questioni prettamente sportive aggiunge: “Questo ritiro è fondamentale per porre le basi per gli impegni futuri, abbiamo fatto il tampone prima del raduno e rispettiamo tutte le regole del protocollo. Ma dobbiamo fare di tutto per andare avanti, perchè l'anno scorso è stato completamente perso. Il mio obiettivo principale è il Campionato del Mondo ma voglio essere presente anche a Tokyo e non per fare la comparsa”. Tra gli Azzurri altri due abruzzesi, Emma Marcelli di Atri e Ivano Pizzi di Lanciano. “E' bello tornare a indossare la maglia della Nazionale, siamo pronti per i prossimi appuntamenti e spero di dare il mio contributo. Punto in primis ai Campionati tricolori”, le parole di Marcelli. Il ritiro, iniziato lunedì, si concluderà domani

Commenti

Ferraresi: “Ecco cosa farei se non si batte il Pisa"
Errare è umano, perseverare è diabolico...