Prima squadra

Zauri: "Abbiamo tutto per passare il turno”

Torrente: "Ci vuole tanto coraggio per battere una squadra come il Pescara"

03.05.2022 21:46

L’ultimo scoglio da superare prima della fase nazionale si chiama Gubbio e il Pescara, che ha due risultati a disposizione per staccare il pass, non può fallire. Mister Zauri lo sa e per i 90 minuti di fuoco dell'Adriatico non dovrebbe riservare grosse novità di formazione. “Cambiare non mi piace molto”, le parole di Zauri, “valuterò. C'è da migliorare, sicuramente la compattezza per sfruttare la meglio le nostre caratteristiche. Le parole del presidente? Può dire quello che vuole, ha visto la partita e alcune cose non gli sono piaciute come non sono piaciute a me. Ma queste cose fanno parte di una partita di calcio. La cosa buona è che siamo riusciti a pareggiare con la Carrarese e a passare il turno, cosa fondamentale per il nostro percorso che speriamo sia lungo. Clemenza? Sta facendo bene come tutti gli altri, vedremo se partirà dall'inizio o meno. Il Gubbio è una squadra molto aggressiva, che fa della voglia di non perdere la sua caratteristica. E' squadra tosta, fisica e dinamica. Sarà una gara molto tosta, ma abbiamo tutto per passare il turno”. La squadra di Torrente venderà a caro prezzo la pelle e proverà a fare di tutto per tornare da Pescara con una vittoria, unico risultato utile a favore nel secondo turno. Dopo la bella partita vinta contro la Lucchese in casa, per i rossoblù c'è la voglia di non fermarsi: "Abbiamo soltanto un risultato - le parole Torrente nella conferenza della vigilia - e giochiamo con una squadra favorita all'inizio dell’anno insieme ad altre cinque, con valori uguali a formazioni del calibro di Modena e Reggiana. Sarà una bella sfida stimolante e giocheremo in uno Stadio importante. Faremo di tutto per provare a batterli. Ho tutti a disposizione tranne Aurelio". 

Torrente inizia anche a descrivere il prossimo avversario nel cammino playoff: "Ci vuole tanto coraggio per battere una squadra come il Pescara. Ho rivisto la partita con la Lucchese e abbiamo rischiato solo una volta, colpendo una traversa e venendo fuori nel secondo tempo fino al gol. Non ci hanno messo in grosse difficoltà, è stato un risultato meritato nell’arco dei 95 minuti. Il punto forte del Pescara risiede nella qualità dei giocatori offensivi, però è una squadra che comunque ha subito molti gol, per cui dobbiamo sfruttare le opportunità che ci capiteranno, perchè nelle partite equilibrate sono i dettagli a fare la differenza. Vincere sarebbe straordinario, non mi viene in mente un altro aggettivo. Arrivare alle fasi nazionali sarebbe incredibile. Non sarà facile ma faremo di tutto per dare una gioia ai nostri tifosi".

Commenti

Pescara-Gubbio, una è fuori
Il Messaggero: "Sheva in città, tratta l'acquisto del Pescara?"