Prima squadra

Le novità del mercato biancazzurro

Sondato Eusepi, Zappella in arrivo con obbligo di riscatto in caso di B

Redazione Ps24
09.07.2021 00:01

A CURA DI MATTEO SBORGIA E DELLA REDAZIONE - Dopo il primo innesto ufficiale, a sorpresa per il nome, vale a dire Michael De Marchi, attaccante classe ‘94 ex Virtus Vecomp Verona, Carpi e Cittadella che dovrebbe essere il rincalzo in avanti stante le partenze sicure di Bunino (definitivo) e Borrelli (prestito), il Pescara sta per accelerare su altre piste. Di Illanes abbiamo già detto che è questione di tempo, mentre, secondo quanto fatto sapere a PS24 da Empoli, Davide Zappella si trasferirà in prestito in Abruzzo che si tramuterà in obbligo di riscatto in caso di promozione in categoria superiore da parte degli uomini di Auteri.

Il Delfino, poi, secondo quanto appurato da PS24 ha effettuato un sondaggio esplorativo per Umberto Eusepi. La punta di proprietà dell’Alessandria ha condiviso con Auteri l’esperienza al Benevento e ora può lasciare il Piemonte. Non è dato sapere se si deciderà di affondare il colpo o meno ma è situazione comunque da monitorare anche se l'età non gioca di certo a suo favore. Che Danilo Soddimo sia in uscita dal Pisa, lo scriviamo da tempo, ma al momento non ci sono riscontri profondi circa un suo ritorno al Pescara. Su Marco Rosafio, attaccante classe ‘94 libero di accasarsi altrove dopo l’addio al Cittadella. Alcuni club di B hanno sondato la pista ma non sembrano essere determinate a chiudere a breve mentre il Pescara ha fatto già avere al giocatore segnali di apprezzamento.

L’entourage di Stefano Negro contattato dalla nostra redazione, spegne al momento la pista Pescara per il proprio assistito. Sul difensore del Monza, che lascerà la Lombardia, ci sono anche altri club ma il sodalizio di Sebastiani non si è ancora fatto sentire con chi lo rappresenta. E’ chiaro che la situazione può essere soggetta a cambiamenti repentini.

Circa le conferme eventuali degli uomini senza contratto, Daniele Dessena si allontana. Sirene dalla B (Reggina, Alessandria e Ascoli) cantano soavi al suo indirizzo e potrebbero spingerlo lontano dalle rive dell'Adriatico biancazzurro.

Commenti

Gravina e tante stelle dello sport al Festival Rocky Marciano
Masciangelo verso l'addio, ma resterà in Italia: i dettagli