Altri sport

L'abruzzese Stefano Ramundo centra la nona vittoria tra i "pro"

E' nata una stella?

19.06.2022 20:22

Il pugile vastese Stefano Ramundo resta imbattuto dopo essersi aggiudicato il match clou del 1° trofeo "Costa dei trabocchi" organizzato dalla ASD Crea Boxe di Lanciano

Al cospetto di due grandi campioni del passato, Roberto Cammarelle e Luigi Minchillo, la nuova promessa del pugilato abruzzese ha ottenuto la nona vittoria consecutiva su altrettanti incontri sin qui disputati da quando è professionista. Stefano "Turbo" Ramundo si è imposto ai punti sul pavese Davide Calì al temine di sei round disputati con assoluta supremazia. Il peso welter, in forza alla Crea Boxe di Lanciano, si riconferma dopo il recente successo ad Ascoli Piceno dove aveva battuto in scioltezza Patrizio Moroni. Funziona dunque la nuova preparazione impartita dall'istruttore Davide Di Meo e dal team manager Biase Di Tommaso che esalta le doti tecniche di Ramundo, sempre più capace di portare a segno i suoi colpi micidiali e di gestire strategicamente ogni fase dell'incontro. Sul lungomare di Fossacesia si è avuta l'ennesima dimostrazione delle potenzialità di questo pugile, destinato ad una carriera folgorante. Ma non è stata soltanto la serata della punta di diamante del team frentano. La riunione ha offerto anche spunti interessanti nelle categorie "Elite" e "Youth", a dimostrazione della crescita costante di tutto il movimento pugilistico abruzzese. 

Commenti

Grandi vittorie e una retrocessione amara: il Pescara 1992-93
Iacobucci: "Nessun segnale per ora. Non aspetto in eterno"