Prima squadra

Numeri, curiosità e statistiche biancazzurre alla pausa invernale

Verso il giro di boa a e la seconda parte di stagione

09.01.2021 11:37

La gara con la Cremonese alla ripresa delle ostilità dopo la mini pausa invernale manderà quasi in archivio il girone d'andata e aprirà le porte alla seconda parte di stagione. Ma come è arrivato il Delfino in prossimità del giro di boa? Ecco qualche numero, qualche curiosità e qualche statistica della stagione pescarese:

16 punti, futto di due gestioni tecniche: quella fallimentare con Oddo  (4 punti in 9 partite) e quella targata Breda che ha prodotto il triplo dei punti con una gara in meno (12 punti in 8 match). In totale, 4 vittorie, 4 pareggi e 9 sconfitte (delle quali 7 con Oddo, che ha totalizzato anche un apri all'esordio contro il Chievo in casa e una vittoria)

28 le reti incassate: la difesa del Pescara è la terza più perforata della serie B; peggio hanno fatto solo Pisa ed Entella con 29 gol al passivo

15 le reti all'attivo: peggio dei biancazzurri hanno fatto solo Cosenza (11) e Entella (14) e sono 3 le squadre con lo stesso score (Ascoli, Reggiana, Cremonese)

30 i giocatori finora impiegati in campionato (più altri, come Del Favero e Alastra, in Coppa Italia)

Coppa Italia: una vittoria ai rigori ad oltranza in casa contro il Notaresco (Serie D) e una sconfitta con eliminazione a Parma contro i ducali (Serie A)

I SINGOLI:

Breda: 318 le panchine da professionista per lui con 112 vittorie (l'ultima a Reggio Emilia), 100 pareggi (l'ultimo è quello in casa con il Cosenza) e 106 ko (l'ultimo la debacle di Chiavari).

Top 10 biancazzurra per impiego: dietro Fiorillo ci sono  Pawel Jaroszynski e Cristian Galano che hanno accumulato lo stesso numero di minuti (1.133); poi Fabio Maistro (1.097’) e Raoul Bellanova (1.039’). Poi Mirko Valdifiori (960’), Gennaro Scognamiglio (951’), Salvatore Bocchetti (883’), Stephane Omeonga (831’) e Ledian Memushaj (830’). 

Fiorillo: è l’unico giocatore della rosa ad aver disputato tutte le 17 partite di campionato senza saltare nemmeno uno dei 1530 minuti totali (recordman della B, ovviamente, anche se non il solo). Contro il Brescia ha festeggiato le 200 gare ufficiali in maglia biancazzurra e ora mette nel mirino il compianto Di Censo, fermo a quota 220.

Asencio: 3 presenze, di cui una sola da titolare, giocando in totale 118 minuti, e 0 reti.

Ceter: 9 i punti portati alla causa con i suoi 4 gol distributi in 725’

Maistro: 3 gol- tutti inutili ai fini dei punti conquistati dal Delfino - nelle prime 4 gare. Poi è rimasto a digiuno, vittima anche di continui cambi di ruolo in entrambele gestioni tecniche che si sono avvicendate. Per lui, in totale, 14 partite (partendo titolare in 13 occasioni) per - come già detto - 1.097’ complessivi

Bellanova: l'erede di Zappa ha totalizzato ha giocato 13 gare dall’inizio restando in panchina solo una volta e ha saltato 3 match per la positività al Covid-19. Il totale dei minuti giocati, come detto, è pari a 1.039.

Memushaj: 830 i minuti giocati dall'albanese, che ha festeggiato le 200 gare ufficiali in biancazzurro. Il suo avvio di stagione è stato fortemente condizionato da un piccolo intervento programmato tra una stagione e l'altra, che ne ha comportato un ritardo di condizione.

Galano: 3 gol in 16 presenze per un totale di 1.133 minuti giocati, secondo a pari merito con Jaroszynski dietro al leader della speciale graduatoria Fiorillo. In Coppa Italia ha collezionato in 2 gare altri 433 minuti, che portano il totale stagionale a 1298 (ma è rimasto a secco). 

Bocchetti: 2 gol per lui che hanno fruttato ben 4 punti al Pescara. Entrambe lombarde le sue vittime: Monza e Brescia

 

 

Commenti

Calciomercato live: tutte le trattative minuto per minuto
Già finita l'avventura di Zanon all'Anconitana