Prima squadra

Aspettando De Risio, due colpi per sistemare l'attacco biancazzurro

D'Ursi e Ferrari in arrivo

Redazione Ps24
21.07.2021 10:19

Il Pescara ha confezionato i primi due veri regali per mister Auteri, sistemando al contempo il reparto offensivo: D'Ursi e Ferrari sono biancazzurri e nelle prossime ore raggiungeranno la truppa a Palena. Per entrambi il trasferimento è a titolo di prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in B. Auteri conosce benissimo D'Ursi, suo pupillo, Matteassi è stato tra coloro che per primi hanno creduto in Ferrari: i due colpi hanno dunque “padrini” importanti e mettono il reparto offensivo biancazzurro a pieno regime. Resta da valutare la situazione Galano: con lui in rosa l'attacco titolare sarebbe pronto e assai competitivo, in caso di partenza servirebbe un esterno di fantasia e qualità per il salto di qualità. Il resto del reparto è praticamente fatto: con Bunino (tornerà a Vercelli) e Borrelli in uscita, con la cessione di Di Grazia arriverà Panico e poi ci sono i baby Blanuta, Chiarelli e Bocic (da valutare Beloni). Ma si muove anche altro nel mercato biancazzurro.

E' solo questione di tempo, poi Carlo De Risio lascerà Bari con destinazione Pescara, dove ritroverà mister Gaetano Auteri. Uno degli agenti del giocatore, Carlo Di Rienzo, intervenuto a Rete8, ha dichiarato: "Il Pescara è sul giocatore. Il ragazzo deve liberarsi dal Bari dove ha ancora un anno di contratto. Una volta sistemata la situazione con i biancorossi, De Risio dovrà poi accordarsi con il Pescara. Le parti si stanno avvicinando, ci vuole un po' di pazienza. C'è fiducia? Io sono un ottimista per natura. Penso che nei prossimi giorni la trattativa possa essere portata a termine".

Poi sarà la volta di Delli Carri per sistemare il pacchetto arretrato che avrà però bisogno di un altro innesto per essere completo.

EX PESCARA . Rodrigo Guth, difensore brasiliano classe 2000 dell’Atalanta, va in prestito al N.E.C. Nijmegen, nel campionato olandese

 

Commenti

Già chiuso il mercato del Futsal Pescara 1997?
Girone, mercato e Settore Giovanile: parla Sebastiani