B Zona

Bjarnason e Ragusa guidano le Rondinelle

Due ex terribili sulla strada salvezza del Delfino

07.04.2021 17:43

Due ex terribili sulla strada del Pescara, proprio prima delle 3 gare fondamentali della stagione (quelle con l'Entella ormai spacciata, Cosenza in Calabria e Reggiana all'Adriatico). Birkir Bjarnason e Antonino Ragusa guideranno le Rondinelle al Rigamonti contro il Pescara in una sfida importante per le due squadre. Anche se per motivi diversi. Il Delfino, è noto, nuota nelle acque agitatissime della graduatoria ed ha bisogno disperato di punti per tornare a sperare e per provare a lottare fino alla fine; le Rondinelle, rinate con la cura Clotet (ennesimo allenatore di una stagione che agli albori prometteva altro), vogliono guardare l'orizzonte playoff che possono raggiungere dando continuità di risultati. 

Per la sfida di sabato tra i lombardi non ci sarà , che Andrea Ghezzi è stato sottoposto ad un intervento di ricostruzione del compartimento esterno della caviglia destra in seguito a trauma distorsivo. Il centrocampista seguirà un periodo di immobilizzazione prima di iniziare la fisioterapia. L'intervento è stato eseguito dal Professor Benazzo e dal Dottor Perticarini della Poliambulanza. Ci saranno invece Ndoj e Spalek che nell'ultimo match di Reggio Emilia (2-2 in extremis, con rete granata di Varone all'ultimo respiro) sono stati sostituiti, ma non si teme nulla per loro dal punto di vista fisico. Sono stati cambiati per precauzione. E sono tra gli uomini da attenzionare con sagacia e concentrazione, al pari dei due ex Bjarnason e Ragusa. 

 

Commenti

Quali biancazzurri sono sotto contratto per la prossima stagione?
Var off-line, test in Brescia-Pescara