Prima squadra

Pescara, si riparte da Salerno

Sabato all'Arechi l'esordio di Zauri in Serie B

20.08.2019 00:25

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 

Si ricomincia da dove si è concluso lo scorso campionato di B nella regular season, ovvero la Salernitana. Sabato alle ore 18:00 allo stadio Arechi di Salerno, il Pescara comincerà la sua nuova avventura in Serie B. La 38° partecipazione al campionato cadetto. Si riparte con un nuovo allenatore, Luciano Zauri, promosso dalla Primavera per sostituire Bepi Pillon e il grandissimo lavoro da lui svolto nello scorso campionato, quando ha portato i biancazzurri fino alla semifinale poi persa contro il Verona. 

In città c’è molta attesa, si spera in un campionato ambizioso della squadra corroborata da numerosi arrivi (e la sessione è ancora aperta), ad esempio Palmiero, Galano,Cisco, Tumminello, Di Grazia, Brunori Sandri, Busellato, senza dimenticare le riconferme di Bettella e Melegoni, il ritorno di Riccardo “Pippo” Maniero e l'arrivo di Chocev che sarà disponibile a novembre a causa di un infortunio.

La Salernitana riparte in panchina con Gian Piero Ventura. Il tecnico genovese vuole ricominciare dopo la disastrosa esperienza con la Nazionale: è passato alla storia come il Commissario Tecnico che non riuscì a portare gli Azzurri al Mondiale di Russia 2018 dopo aver perso i play-off con la Svezia.

Gli ultimi tre precedente dell'Arechi registrano due pareggi ed una vittoria abruzzese. Nella stagione 2015-2016 la gara tra granata e biancazzurri terminò 2-2: vantaggio campano su calcio di rigore segnato da Coda, pareggio biancazzurro con Lapadula. Sorpasso abruzzese con Verde e pareggio salernitano con Alfredo Donnarumma. Il secondo precedente è andato in archivio sempre con il punteggio di 2-2: sulla panchina biancazzurra c’era Zdenek Zeman. Biancazzurri avanti per 2-0 grazie ai gol di Capone e Pettinari, rimonta granata negli ultimi minuti di partita grazie a Sprocati e Minala. L'ultimo precedente vede il Pescara di Pillon vittorioso in rimonta per 4-2 sotto le feste natalizie. Campani avanti per 2-0 con le reti di Pucino e Vitale su rigore. Poi la rimonta firmata con una tripletta di Leonardo Mancuso ed il gol di testa di Gennaro Scognamiglio.

Commenti

Mercato: Elizalde e Tascone sono già a Catanzaro
Di Gaudio & company: le ultime sul mercato del Pescara