Prima squadra

Mercato Pescara, gli aggiornamenti

Le ultime

18.12.2019 08:18

Il mercato biancazzurro sin dai primi giorni di gennaio animerà le trattative. In entrata i fari sono puntati su un centravanti, come noto e Federico Melchiorri resta in pole. Il grande ex, appetito anche da altre squadre (il Vicenza, ad esempio), lascerà certamente Perugia, ha già espresso il suo gradimento per la destinazione biancazzurra ed i contatti tra l'entourage della punta e Giorgio Repetto, suo grande estimatore, non si sono mai interrotti. Moncini della Spal resta il sogno, ma non sarà facile portarlo in riva all'Adriatico e dunque il mercato verrà scandagliato in lungo e in largo per provare a trovare una prima punta adatta alle esigenze biancazzurre

Sempre più vicino Federico Marchetti. L'ex compagno di Zauri alla Lazio, infatti, è il candidato forte come nuovo portiere: il contratto con il Genoa scadrà a giugno, ma può rescindere a breve e sposare la causa pescarese. Il suo agente, Matteo Materazzi, conferma gli ottimi rapporti con il Pescara e il Genoa sta per riportare alla base l'ex Perin: trattativa avviata con la Juve e gli spazi, già inesistenti per l'esperto estremo difensore in orbita Delfino si restingeranno ancora. Kastrati a questo punto verrebbe girato altrove per giocare con continuità. 

Cisco e forse Di Grazia saluteranno la truppa, al pari di Ingelsson, Bruno, Vitturini e Del Grosso. Il terzino a Rete8 non ha nascosto il suo malumore: “Ai margini da tanto ? Sinceramente non ne comprendo il motivo. Io continuo ad allenarmi con la professionalità e la serietà che mi hanno sempre contraddistinto. Se non dovesse bastare, a gennaio potrei fare altre scelte. Fin quando sarò qui, per questa maglia darò il sangue”

Il Monza è tornato alla carica per lui, ma attenzione anche al Bari e ad altre soluzioni. Possibili sviluppi in uscita per Maniero, ma anche Matteo Brunori è al passo d'addio: l'Entella in B non ha mai nascosto il suo interesse, ma la punta ha più mercato in C: il Piacenza, che ha necessità di sostituire Cacia, preme forte e sull'ex Arezzo ci sono anche Vicenza e Modena. 

A proposito di giovani: il Pescara guarda anche a giugno 2020 e, oltre all'avellinese Charpentier e al teramano Federico Viero, ha nel mirino il terzino classe 2000 Diakitè dell'Agnonese. Ottimo fisicamente e con ampi margini di crescita, deve disciplinarsi tatticamente. 

 

Commenti

Una delle più belle partite della storia del calcio italiano: Pescara - Milan 4-5 [VIDEO]
VIDEO - Un Babbo Natale biancazzurro per i prematuri