Prima squadra

Sosta, obiettivo #1: ritrovare il miglior Bettella

Il Golden Boy può essere una grande risorsa

10.10.2019 00:03

La sosta arriva a puntino in casa Pescara. Dopo la vittoria di Ascoli, che dà ossigeno alla classifica e fa aumentare l'autostima, Zauri ha modo di lavorare con più serenità su vari aspetti. Uno di questi è il recupero di Davide Bettella, elemento che è arretrato nelle gerarchie di casa Delfino. Complice un infortunio che lo ha tenuto ai margini per alcune gare, il giocatore - che intanto non è stato convocato, un po' a sorpresa, nemmeno in Under 21 - deve ancora ritorvare la forma migliore ma in molti si aspettavano un suo impiego dal 1' ad Ascoli, oltretutto in un assetto a tre centrali difensivi che poteva essere molto adatto alle sue caratteristiche. Ritrovare il miglior Bettella, oltre a dare ulteriore solidità ad una retroguardia che solo ad Ascoli non ha incassato reti, può essere infatti importante anche in fase di impostazione. Con il nuovo modulo, infatti, far partire l'azione da dietro diventa indispensabile e Bettella dei centrali a disposizione di Zauri è quello che ha i piedi più educato e può dare una mano al play, in particolare quando il regista di centrocampo è ben schermato e si necessita di alternative per costruire il gioco. 

Commenti

Moncini o Melchiorri a gennaio per il Pescara
Ex: Giampaolo via, Baroni torna in panchina