Prima squadra

Bergamo - Pescara A/R, traffico intensissimo!

4 arrivi certi, un quinto possibile

07.07.2019 07:54

Il via vai sulla strada che conduce da Bergamo a Pescara sarà piuttosto inteso anche in questa sessione di mercato. Anzi, lo sarà anche di più rispetto all'ultimo e già particolamente caldo biennio. La sinergia tra Atalanta e Pescara darà altri 4 frutti, forse addirittura 5. Non ci sarà di mezzo Capone, stavolta, ma altri giovani nerazzurri che cresceranno in riva all'Adriatico. L'accordo tra nerazzurri e biancazzurri è già completo per un doppio arrivo a centrocampo, quello composto dal tandem Willy Braciano Ta Bi, ivoriano, e Filippo Melegoni, entrambi classe 1999. 

Il secondo è un volto noto a Pescara e cerca il rilancio dopo essersi rotto il crociato anteriore del ginocchio a marzo. Piaceva alle big e a mezza B, l'infortunio ne ha frenato l'ascesa ma non il gradimento di Sebastiani e Repetto che hanno ottenuto il rinnovo del prestito. Il primo, invece, è una scommessa che gli addetti ai lavori credono possa esser vinta. Quasi come quella dello scorso gennaio con Bettella. Ta Bi, nonostante abbia appena vent'anni, è già nel giro dell'U23 della Costa d'Avorio (a marzo la convocazione) e sembra avere fisico in grado di proiettarlo subito come una alternativa credibile ai titolari in B. A breve arriverà l'annuncio ufficiale, come per il portiere Lorenzo Avogadri, destinato a fare la spola tra la Primavera di Legrottaglie e la prima squadra di Zauri. 

Per l'arrivo di Marco Tumminello mancano solo i dettagli. Dopo aver scelto a gennaio Lecce e non Pescara per timore di non avere spazio (scelta non troppo felice), il giocatore assistito dall'agente Martone si vestirà finalmente di biancazzurro a breve. La formula? Pestito con diritto di riscatto e contro- riscatto appare quella più plausibile, con un ricco premio di valorizzazione a favore dei biancazzurri che pagheranno solo parte dell'ingaggio e non la totalità dell'importo (la parte restante, ovviamente, sarà coperta dagli orobici). 

C'è però un quinto affare in cantiere, che vi avevamo anticipato qualche settimana fa. Si tratta di Francesco Colpani, mediano della Primavera. E' un nome evidenziato in rosso sul taccuino degli operatori di mercato pescaresi ma, avendo già puntellato abbondantemente il centrocampo, arriverà solo in caso di partenza di qualche elemento. In tal senso il principale indiziato resta Gaston Brugman.

Commenti

Quando Pescara era una festa
Busellato - Palmiero per Zauri?