Prima squadra

Verso il mercato di gennaio: arriva una punta? Tutti i nomi

Poker di nomi sul tavolo, più Alberto Paloschi

13.11.2019 00:15

Gennaro Borrelli sta facendo bene, nel ruolo di centravanti-boa che fa a sportellate con i centrali avversari per aprire gli spazi giusti per i trequartisti ed i centrocampisti, ma per fare il vero e proprio salto di qualità il Pescara a gennaio può innestare una punta di livello, specialmente se al giro di boa del torneo la classifica dovesse sorridere a 32 denti e aprire prospettive di grandezza.

I nomi al momento sul taccuino sono essenzialmente 4: Moncini, La Mantia, Melchiorri e Sprocati. Quest'ultimo non è una prima punta e probabilmente, anche se gradito, con il modulo ad Albero di Natale non potrebbe incidere troppo. I rapporti col Parma sono ottimi e potrebbero portare a qualche nuovo affare alla riapertura del mercato, ma Sprocati al momento non sembra essere una priorità. In caso di buona occasione si potrebbe comunque fare, ma se dovesse lasciare Parma il giocatore avrebbe mezza B a rincorrerlo. Certamente più percorribile la pista Melchiorri, che per abilità tecniche potrebbe integrarsi perfettamente con Machin e Galano: sicuramente meno fisico di Borrelli, ha una qualità indiscutibile e l'attitudine a giocare con e per la squadra, pur essendo anche un grande finalizzatore. E a livello economico appare il più abbordabile. La Mantia e Moncini sono obiettivi di spessore, ma non facilmente arpionabili. I loro nomi sono in cima alla lista, ma al momento non esiste alcun approccio che lasci pensare a sviluppi positivi sin dai primi giorni di mercato. C'è poi il sogno Alberto Paloschi, ma questa è tutta un'altra storia...

Commenti

Erano “Poveri ma belli". Ma vincenti
Il cambio di marcia del Pescara