Prima squadra

Il dilemma: Ventola resta o va via?

Probabile un nuovo prestito quando il Delfino avrà prelevato una nuova mezz'ala

10.08.2019 08:50

Se per Davide Vitturini il futuro sembra già segnato - andrà in prestito in C per giocare con continuità e poi tornare nell'estate 2020 dalla porta principale - per l'altro gioiellino forgiato nella Cantera, Cristian Ventola, ci sono dei ragionamenti in atto. Entrambi rappresentano dei capitali importanti per il Pescara ed il club punta fortemente su di loro, ma se Vitturini ha le porte della titolarità sbarrate da 3 elementi (Balzano, Ciofani e Zappa) ed è dunque consigliabile un nuovo anno fuori sede, per Ventola la situazione è, almeno per il momento, parzialmente diversa.

La sua duttilità, infatti, apprezzata da Repetto e Zauri, impone una riflessione più approfondità. Ventola è un vero e proprio jolly, potendo ricoprire con identico profitto più posizioni. Zauri, che lo conosce da quando era collaboratore di Oddo (colui che lo lanciò, giovanissimo, titolare in B in una situazione di emergenza ad Avellino), lo ha provato nel corso dell'estate in più ruoli ricevendo risposte sempre positive. 

Tuttavia la soluzione per l'immediato futuro del abby talento appare abbastanza delineata: quando il Pescara innesterà una nuova mezz'ala verrà ceduto in prestito per continuare a crescere e maturare. In C c'è la fila: Reggiana, Ternana e Teramo le squadre maggiormente interessate, non le sole. Si vedrà

 

Commenti

Due abruzzesi nella nuova Serie A del futsal: le date della stagione
Dall'Umbria: "Duello Ascoli-Pescara per Melchiorri"