Prima squadra

Micovschi-Pescara è più di una semplice ipotesi. E poi...

Si riaccendono i riflettori su Maldini jr

24.11.2019 00:39

I vertici operativi sul mercato del Pescara (Sebastiani, Repetto e Bocchetti) continuano a glissare a mezzo stampa sulle trattative in atto, ma qualcosa di concreto già si muove sul fronte rinforzi di gennaio. E la pista che conduce a Claudiu Micovschi è più di una semplice ipotesi e coinvolge quattro squadre: Delfino,Genoa,Avellino e Parma. L'esterno sinistro classe 1999, romeno e nel giro dell’Under 21 del suo Paese, da gennaio può realmente essere nuovo giocatore del Pescara al termine di un'operazione che Il Messaggero ha definito "virtualmente già tutta apparecchiata, al di là delle smentite di rito che continuano a piovere sull’argomento mercato da ogni latitudine della società biancazzurra, presidente, tecnico e direttori". Il Pescara ha davvero in pugno il promettente lateral in prestito all’Avellino (dove gioca il futuro biancazzurro Charpentier) dal Genoa, con cui si è messo in evidenza nella stagione precedente con la formazione Primavera (19 partite e 3 gol). Micovschi dovrebbe al Pescara con la benedizione del Parma con i ducali che controllerebbero il cartellino del giocatore nell'ambito di una sinergia continua che potrebbe anche segnare il passaggio di proprietà di Borrelli (che comunque resterebbe in forza alla squadra di Zauri).

Ma un altro fronte di mercato è ancoa aperto, quello con il Milan. Se il difensore Gabbia dovesse essere girato in prestito in B, a gennaio o a giugno, il Pescara sarebbe in prima fila assoluta ma è un altro il nome caldo per il mercato invernale: Daniel Maldini, da Pioli inserito è nell’elenco dei 23 convocati per la partita contro il Napoli. E’ la prima convocazione ufficiale con i grandi per il trequartista classe 2001, dopo aver trascorso con la prima squadra quasi tutto il ritiro estivo e facendo anche bene nelle amichevoli (il Pescara già in estate avrebbe voluto prelevarlo). Con i possibili addii di Brunori, Cisco e forse Di Grazia, ecco che per il baby d'oro dal cognome importante si aprirebbe spazio in rosa come alter-ego di Machin e/o Galano nel 4-3-2-1 che Zauri tornerà presto ad adottare. Si vedrà

Commenti

Erano “Poveri ma belli". Ma vincenti
Oddo si gioca la panchina contro il Pescara. E Melchiorri...