Pallanuoto

Pescara celebra il suo campionissimo Francesco Di Fulvio

Intervista al più forte giocatore del mondo

05.08.2019 14:59

A FRANCESCO DI FULVIO IL “GRAZIE” DELLA CITTA’ DI PESCARA

“Questa Pergamena sarà un altro trofeo da mettere nella loro Bacheca ricchissima di trofei. Sarà l’attestato di stima che tutta la città vuol tributare a due magnifici rappresentanti dello sport internazionale, che con loro esempio trasmettono i sani valori della lealtà sportiva”. Sono queste le parole con cui il Sindaco Carlo Masci ha voluto tributare il giusto riconoscimento a Francesco Di Fulvio e Amedeo Pomilio, freschi vincitori del titolo Mondiale nella Pallanuoto. A Francesco Di Fulvio, eletto anche miglior giocatore del torneo mondiale svoltosi a Gwangju (Corea del Sud), l’Amministrazione Comunale rappresentata dal sindaco, dal vicesindaco Gianni Santilli e dall’Assessore allo Sport, Patrizia Martelli, ha voluto conferire una pergamena con la quale si attesta il ringraziamento per le grandi qualità sportive e umane. Assente (perché fuori Italia) Amedeo Pomilio, autentico mito dello sport cittadino, cui il riconoscimento verrà consegnato in un successivo incontro. Il sindaco Carlo Masci ha ricordato lo straordinario percorso sportivo di Pomilio (atleta e allenatore plurimedagliato) e ha sottolineato come il titolo mondiale conquistato da Francesco Di Fulvio rappresenti quella linea di unione che mantiene vivo il ricordo dei fasti della grande Sisley, compagine che in dieci anni (negli anni 80) vinse praticamente tutti i titoli nazionali e internazionali della Pallanuoto. Con l’auspicio di un prossimo futuro all’insegna di nuovi successi per questo sport fortemente identitario della città di Pescara!

Commenti

Ufficiale: Maloku vola in Spagna
Caccia ai rinforzi: due nuovi nomi