Futsal

Acqua&Sapone, 3 gare per il primo posto

La Colormax punta alla salvezza: strada in salita

Redazione Ps24
16.03.2021 08:03

L'Acqua & Sapone ha a disposizione ancora 3 partite per compiere il sorpasso e presentarsi ai playoff come testa di serie numero 1 della griglia Scudetto. A 120 minuti da fine regular season, infatti, la certezza è che i nerazzurri non scenderanno più in basso del secondo posto in graduatoria, perchè la terza in classifica, la Came Dosson, è distante 12 punti e non ha possibilità di strappare il secondo gradino del podio a Murilo e soci. I nerazzurri, però, non sarebbero comunque guardati alle spalle, puntando l'occhio sullo specchietto retrovisore, ma osservati solo l'orizzonte rappresentato dal primo posto e dalla sfida infinita con l'ItalService Pesaro, da anni quel principe del futsal. La data chiave sarà il 2 aprile, quando al PalaRigopiano ci sarà lo scontro diretto. I marchigiani sono reduci da un percorso netto di 10 vittorie in 10 partite nel girone di ritorno, hanno annullato un ritardo che inizialmente era pesante e hanno messo la freccia prima della sosta del torneo per i Nazionali. Nell'ultimo turno, poi, hanno risposto al brillante successo nerazzurro nel derby andando a vincere di misura ad Avellino grazie a un gol nel finale del “Cobra” Borruto. 

In casa Acqua & Sapone, però, si vuole pensare solo al prossimo, difficile impegno in casa della Syn-Bios Petrarca Padova, squadra che ha già giocato nel match d'andata uno scherzetto a Gui e compagni e che è in piena lotta per il quarto posto . La sfida dunque non è affatto agevole per la squadra di coach Scarpitti, che ritrova Misael ma che perde Lukaian. Il pivot brasiliano, infatti, ha rimediato un cartellino rosso nel match con la Colormax (una doppia ammonizione nel giro di una manciata di minuti che stava rischiando anche di compromettere il derby) e salterà la gara prevista in Veneto sabato alle ore 19. I nerazzurri scenderanno in campo sapendo già il risultato del Pesaro, che giocherà 3 ore prima nel palazzetto amico contro la Cybertel Aniene in una partita sulla carta dal pronostico chiuso. Servirà dunque avere una tenuta mentale ferrea per non essere condizionati dal risultato del concorrente, che interessa per motivi diversi anche alla Colormax. L'Aniene è infatti in piena bagarre salvezza ei biancazzurri, che hanno avuto comunque buone indicazioni dal derby sotto vari aspetti nonostante la sconfitta, proveranno nel difficile match interno contro la Came Dosson a sfruttare il presumibile passo falso degli avversari. La squadra di Palusci infatti può scavalcare i laziali e lasciare la penultima piazza. L proveranno nel difficile match interno contro la Came Dosson a sfruttare il presumibile passo falso degli avversari. La squadra di Palusci infatti può scavalcare i laziali e lasciare la penultima piazza. L proveranno nel difficile match interno contro la Came Dosson a sfruttare il presumibile passo falso degli avversari. La squadra di Palusci infatti può scavalcare i laziali e lasciare la penultima piazza. L

Commenti

Ecco l'arbitro della partitissima Pescara-Ascoli
Sottil: "Pescara mi ha dato tanto. Ma ora voglio la salvezza con l'Ascoli"