Altri sport

Dario Cataldo presenta a Pescara il suo libro: “60 Secondi”

In occasione della presenza in città del Giro

12.05.2022 15:45

Sarà presentato in anteprima nazionale lunedì prossimo, 16 maggio, al Cinema Circus di Pescara, alle 10:30, il libro di Dario Cataldo, “60 Secondi”, edito da Hatria Edizioni e in uscita nei prossimi mesi.

Una storia di vita, prima ancora che di sport. Di emozioni e di valori. Il 37enne Cataldo – impegnato in questi giorni nel Giro d’Italia 2022 con i colori della Trek Segafredo – si racconta, partendo da un ricordo d’infanzia legato alla partenza di una tappa del Giro d’Italia da Lanciano nel 1997, vissuta seduto sulle spalle del papà, affidandosi alla penna del giornalista teatino Milozzi per dare vita ad un’opera particolare e per certi versi fuori dagli schemi tradizionali della narrativa sportiva.

Ogni capitolo segna lo scandire dei secondi di un minuto: 5, 10, 15... fino a 60, prima di un ultimo capitolo conclusivo chiamato “Tempi supplementari”. Il tempo che scorre sul cronometro, capitolo per capitolo, sarà accompagnato dai versi di una poesia dedicata al ciclista di Miglianico, scritta da un compositore di fama nazionale, Alfredo Scogna, che vanta collaborazioni con i grandi della musica italiana, da Ivano Fossati a tanti altri.

Prefazione illustre per l’opera scritta a quattro mani da Cataldo e Milozzi: la firmerà Alessandra De Stefano, direttrice di RaiSport, una vita nello sport e in particolare nel ciclismo. Contributo anche dal Presidente del Coni, Giovanni Malagò. Tanti gli altri interventi di pregio dal mondo del pedale italiano: tra questi Vincenzo Nibali, Davide Cassani, Daniele Bennati, Fabio Aru, Alessandro Vanotti e tanti altri, oltre ad un racconto emozionante sul collega colombiano Miguel Angel Lopez.

Curiosità: la copertina del libro, che verrà svelata in anteprima nazionale domenica in mondovisione al “Processo alla tappa” su Raisport, dopo l’arrivo della tappa da Isernia al Blockhaus, è stata realizzata dallo stesso Cataldo, da sempre appassionato di pittura e abile disegnatore. Non solo un campione in sella alla sua bici, come racconta una carriera da favola, ma anche con la tavolozza in mano.

Commenti

Mercato: Borrelli torna per restare?
Delfino eliminato. I playoff terminano sul Garda #FeralpiSalòPescara 2-1