Prima squadra

Da Cocco al terzino (c'è nome nuovo): il punto sul mercato

Ancora una volta l'agente Giuffredi può determinare un effetto a catena

23.07.2018 08:56

Ancora una volta l'agente Mario Giuffredi può determinare i nuovi affari biancazzurri. L'agente in biancazzurro ha due elementi in uscita (Cocco e Forte) che possono sbloccare un altro suo assistito in entrata (M.Gatto) e portare ad un effetto a catena anche su altre operazioni. Ma andiamo con ordine.

Andrea Cocco ha ancora un altro anno di contratto col Pescara, un ingaggio alto che può frenare alcune velleità ed è dato in uscita, nonostante Pillon abbia speso buone parole per lui ed il centravanti, dopo due stagioni complicate causa infortuni (uno serio al ginocchio in primis), abbia iniziato bene la stagione con una tripletta nella prima uscita dell'anno. Il Vicenza, squadra alla quale è legato e dove ha trascorso il periodo migliore della carriera, è interessatissimo (prenderebbe dai biancazzurri anche Proietti), ma la strada non è semplice. Più facile pensare ad una trattativa con la Salernitana, tanto più che i granata hanno in organico quel Luigi Vitale, classe '87 assistito da Cattoli, che può risolvere i problemi sulla corsia mancina di difesa a Pillon (il giocatore non è la prima scelta di una lista che comprende anche Crivello e D'Elia). La sua uscita e quella di Forte (piace al Fano, ma lui nicchia) sbloccherà l'arrivo di Massimiliano Gatto, che ha già l'accordo per un biennale, il rientro di Yamga al Chievo e l'arrivo di un altro centravanti. 

E poi? Entro metà settimana dovrebbe esserci la fumata bianca con Farelli, individuato con ideale vice Fiorillo.  Il Fano potrebbe avere ancora innesti biancazzurri: piaciono Selasi (ma il giocatpre preferirebbe piazze più ambiziose), Vitturini (ha parecchie offerte) e Cernaz (appena rientrato dall'Argentina). Si vedrà. 

Commenti

Camplone: "Il Pescara può benissimo ambire ad un posto nei playoff se..."
La carica di Monachello: "Puntiamo ai playoff”