Prima squadra

Nella tana dei Lupi per mantenere la vetta

A Cosenza per cancellare il ko col Cittadella

30.10.2018 00:16

Cancellare il ko patito per mano del Cittadella, il primo in stagione e colto nello stadio amico che nel 2018-19 aveva conosciuto solo vittorie, e mantenere la vetta: l'obiettivo del Pescara di Pillon per il turno infrasettimanale è chiaro. Non sarà affatto facile espugnare Cosenza, con il team di casa assetato di punti e volenteroso su un campo caldissimo - il suo -  di sfruttare il fattore campo. Storicamente le squadre di Piero Braglia hanno sempre creato problemi al Delfino, ma se si vuole ambire realmente a qualcosa di importante bisognerà fare risultato. 

La gara di stasera servirà per capire davvero di che pasta si è fatti: Bepi Pillon nei pochi giorni che hanno diviso la gara col Cittadella da quella in terra di calabria ha dovuto far metabolizzare il passo falso alla sua squadra, indagarne le cause e correggere i difetti emersi. La squadra è sembrata stanca mentalmente e fisicamente ed ha difettato di personalità alla prima vera difficoltà dell'anno: stasera si avrà un test di maturità importante.

Col Cittadella è stata la prima volta in questa stagione senza segnare, la quarta in assoluto nelle 18 partite della gestione Pillon (Pescara-Cesena 0-0, Pescara-Ascoli 0-1, Venezia-Pescara 0 – 0 e, appunto,Pescara-Cittadella 0-1) e non solo per merito dei granata che si sono confermati la miglior difesa del torneo: i demeriti dei biancazzurri sono stati palpabili ed importanti. Nessun dramma, ma bisogna ripartire.

Più importante la prestazione o il risultato stasera? Forse a questo punto del campionato meglio una buona prestazione, che confermi esser stato solo un incidente di percorso quello di sabato scorso, piuttosto che un risultato molto positivo ma causale e fortunoso: solo così il percorso di crescita della squadra può proseguire sotto una buona stella. 

 

 

Commenti

Mercato: derby di Milano (e non solo) per Machin
Cosenza-Pescara: ecco le formazioni ufficiali