Prima squadra

Sottil e il Pescara sempre più vicini

Oltre a Bettella e a Melegoni, l'ala può restare ancora un anno

17.06.2019 00:15

Riccardo Sottil sempre più vicino alla permanenza a Pescara. Su di lui e sui rinnovi dei prestiti di Bettella (è certo in base agli accordi stipulati a gennaio) e Melegoni (leggi qui) verrà strutturato il Delfino che sarà. Il 7 giugno vi avevamo anticipato della concreta possibilità di mantenere il figlio d'arte ancora 1 anno in riva all'Adriatico, ora tutte le caselle sembrano andare al proprio posto per var diventare questa probabilità una realtà. Il gruppo di lavoro del Pescara sul mercato, guidato dal presidente Sebastiani ecomposto da Repetto e Bocchetti, una volta incassato l'ok del giocatori hanno trovato l’intesa definitiva con Beppe Riso, l’agente dell'esterno, ed ora dovranno parlare con la Fiorentina per accelerare la tempistica dell'accordo e permettere al giocatore di iniziare il ritiro agli ordini di Zauri (l'ipotesi iniziale, invece, sembrava di un ritiro con i Viola per Sottil prima di incassare il placet del club gigliato al trasferimento). E' solo una questione di tempo: con Commisso che ha preso la Fiorentina, serve l'ufficializzazione del nuovo d.s. (Daniele Pradè), sistemare i dettagli e avere il via libera definitivo di Montella. Con la vecchia proprietà ed il vecchio management della Fiorentina, Sebastiani (e all'epoca Leone) nel gennaio scorso hanno spinto molto per ottenere il prestito fino al 2020, invano (si riuscì ad ottenere solo un trasferimento di sei mesi). Adesso, però, contando anche il fatto che a Pescara il giocatore potrebbe vivere una stagione da protagonista che sarebbe fondamentale per la sua crescita, le cose sono cambiate e si va decisamente verso un accordo di 12 mesi di presti (fino al 30 giugno 2020) con premi variabili. 

ALTRO MERCATO - Il Teramo preme per avere in prestito Proietti, Ventola, Perrotta e Ferrante (di rientro da Fano) ma il primo è ormai promesso, insieme a Di Grazia, alla Ternana di Leone. Secondo Il Centro, infine, il Pescara avrebbe nel mirino il portiere uruguaiano Lukas González, classe 2002 in attesa del passaporto italiano(i nonni materni erano liguri).

Commenti

Quando Pescara era una festa
La Pescara cestistica torna in A: trionfo Amatori