Prima squadra

Mercato, il punto della situazione

Verso gli ultimi, caldissimi giorni della sessione estiva

18.08.2019 08:55

A partire dalla prossima settimana, o più probabilmente dal post match contro la Salernitana, il mercato del Pescara diventerà rovente. Ci sono ancora dei puntelli alla rosa da regalare a mister Zauri e le ipotesi di lavoro sono tante. 

ESTERNO D'ATTACCO - Ne arriverà uno oppure 2? Dipende tutto da Marras, ora fuori dal progetto. Senza una cessione o una risoluzione del contratto in scadenza il 30 giugno 20202, infatti, i biancazzurri potrebbero reintregrare il "pretoriano" di Pillon e corroborare la propria rosa con un solo esterno offensivo. In caso di addio di Marras, invece, gli innesti sarebbero 2. Sottil resta il sogno, si cercherà uno spiraglio sino alla fine nonostante da Firenze al momento le notizie in chiave Pescara siano negative. Il preferito resta Di Gaudio, che però ha ingaggio alto e la circostanza frena l'ipotesi. Il Verona, secondo quanto riportato da Il Centro, offre Karamoko Cissé, 30 anni, pista da tenere in considerazione ma solo come opzione-paracadute. Piace molto di più Ryder Matos dell’Udinese, che però i friulani vorrebbero cedere a titolo definitivo e non in prestito con opzione di riscatto come vorrebbe il Delfino. Negli ultimi giorni di mercato potrebbero cambiare molte cose e il Pescara si farà trovare pronto in caso di occasione. Resta comunque calda l'idea Pasquato, ora svincolato: se il Pescara volesse chiudere, potrebbe farlo in qualsiasi momento.

CENTROCAMPISTA - I papabili sono da suddividere in due categorie: sogni e nomi plausibili. Alla prima voce va inserito l'ex Valzania, che vuole restare in A, e Mazzitelli del Sassuolo, per il quale però c'è qualche speranza in più. Il Centro parla anche di Lorenzo Crisetig, pista difficile e giocatore non dalle caratteristiche richieste da Zauri. Più fattibile Pessina dell'Atalanta, non solo per i buoni rapporti tra i due club: il giocatore piace da epoca Zeman ed è idea che sta tornando con forza. L'alternativa può essere Crimi, in cerca di squadra in B. La trattativa più avviata, però, come conferma l'esperto di mercato Schira, è con Kastanos della Juventus: sarebbe un ritorno e l'agente del cipriota preferisce la soluzione pescarese a Salernitana, Juve Stabia e Saragozza. Il Messaggero sostiene che non sia del tutto morta la pista Bjarnason, con l'islandese che se non dovesse trovare squadra potrebbe riconsiderare Pescara con ingaggio fortemente abbassato: al momento, però, non ci sono riscontro in tal senso. Resiste invece l'idea del torinista Segre

DIFESA - Gabbia e Dermaku come centrale, D'Orazio, Tripaldelli e Beruatto come terzini: i due possibili rinforzi per Zauri dovrebbero uscire da questa cinquina di nomi. Anoci della Roma non interessa, piace di più falasco del Perugia: è il giocatore umbro la possibile pista che può sparigliare le carte

Commenti

Il Pescara di Zauri a "Casa Mancuso"
Empoli-Pescara, le formazioni ufficiali