Prima squadra

Campagnaro: "Epifani ha personalità. Punteremo sull’organizzazione"

Parla il senatore biancazzurro

08.03.2018 09:35

Hugo Campagnaro sarà fondamentale nel nuovo corso. Probabilmente non sarà del match contro il Parma, ma già dal recupero di martedì sarà in campo per dare una mano al nuovo, giovanissimo tecnico del Pescara. La sua classe, la sua esperienza e le sue doti da leader possono risultare davvero determinanti nel rusch finale del torneo. "Il primo impatto con Epifani è buono. Ha personalità e da parte nostra c'è la massima disponibilità, i ragazzi si ipegnano tanto, come sempre anche se le cose non sono andate bene"

La prima novità della nuova era la dice proprio l'argentino: "Ora puntiamo di più sull’organizzazione, un aspetto che prima trascuravamo un po' perché si faceva solo la fase offensiva e se ci pensi stai trascurando il 50% della partita. Il sabato affrontiamo spesso squadre che sono organizzate e che corrono meno di noi ma sono più efficienti, dobbiamo fare la stessa cosa noi. È vero che siamo migliorati nella fase di non possesso (8 gol subiti in 10 partite, ndr), si vedeva che andava meglio, ma era solo per coincidenza: nel calcio non bisogna lasciare niente al caso, nulla avviene per caso. Da oggi in poi cercheremo di colmare queste lacune. La squadra è molto forte. Adesso bisogna fare punti, è ciò che serve. Con l’organizzazione possiamo fare molto meglio di come si sta facendo. Dobbiamo essere umili, siamo a metà classifica ma dobbiamo guardare avanti. Pensiamo partita per partita, le potenzialità ci sono”.

Commenti

Arriva la seconda edizione degli Internazionali di Tennis d'Abruzzo
Settore giovanile, la Primavera impegnata sul campo del Perugia