Prima squadra

Sottil-Pescara, solo questione di tempo. E poi...

Fari su Segre dopo le dismissioni in mediana

26.07.2019 00:59

Per la chiusura del cerchio manca poco. Ma tutto depone ad una fumata bianca in tempi relativamente rapidi: la volontà del giocatore di tornare a Pescara in prestito, il placet di Montella, l'ok della dirigenza viola e la netta preferenza di quella biancazzurra sul suo profilo. Il figlio d'arte Sottil tornerà quasi certamente in biancazzurro, al rientro della Fiorentina dalla tournée estera l'accordo verrà definito e mister Zauri avrà il suo esterno d'attacco mancino. È dunque solo una questione di tempo per il matrimonio bis ed un nuovo anni in biancazzurro per il talentuoso jolly offensivo.

Ma per il Pescara non finirà qua. Priorità alle dismissioni e poi nuovi ingressi: con Vlahovic che appare molto difficile, fari su Melchiorri. Della situazione del Cigno di Treia vi abbiamo diffusamente parlato nei giorni scorsi. La situazione è in divenire e da tenere monitorata. Attenzione a nuovi ingressi in mediana, ma solo dopo gli addii di Kanoutè e Brugman. Serve una mezz'ala di gamba e spunto, l'identikit porta al tronista Jacopo Segre. Reduce da una positiva stagione a Venezia, ha rinnovato fino al 2022 coi granata ma sarà ceduto in prestito. Ha parecchie offerte, ma Pescara è club tenuto in grossissima considerazione. 

Commenti

Bettella: "Atalanta? Tra un anno spero di essere in A col Pescara"
Pescara-Melchiorri, il Perugia apre alla trattativa