Prima squadra

Quale futuro per Franck Kanoutè?

PErno del nuovo Pescara o addio?

29.05.2019 00:43

La stagione di Franck Kanoutè non è stata affatto positiva. Iniziata col giallo del suo ritorno a Pescara (non si presentò al raduno, ricordate?), è proseguita con pochissimi spiccioli di presenze. Anche per via degli infortuni, che lo hanno falcidiato in questo 2018-19. Il presidente Daniele Sebastiani ha speso ottime parole per lui, ma Kanoutè ora è al bivio: resta per essere un perno del Pescara che verrà o saluterà tutti?

La Juve ha una percentuale sulla futura rivendita, in base agli acordi stipulati all'epoca del suo trasferimento, ma una decisione verrà presa in base alla guida tecnica che avrà il Pescara e in base alle sue idee di calcio. Se sarà centrale nel progetto, Kanoutè, da poco passato dalla scuderia Di Campli a quella di Cheikh Fall, resterà. Altrimenti farà la valigia, perchè le offerte non mancano. Nei giorni scorsi proprio l'agente Cheikh Fall a Tmw ha fatto un primo punto della situazione: "Sebastiani in una recente intervista ha dichiarato che si tratta di un calciatore molto forte. Però a conti fatti ha giocato solo dieci partite e meno di 400 minuti. Vediamo, perché è un '98 e deve giocare con continuità per crescere. Presto mi siederò attorno a un tavolo col presidente del Pescara per parlare del suo futuro".

Commenti

Mercato: gradimento per più giocatori delle big
Pescara - Hellas Verona, le pagelle dei biancazzurri