Prima squadra

Pillon: "A La Spezia un importante test di maturità"

Parla il tecnico biancazzurro

17.10.2018 13:31

Partenza anticipata per il Pescara che prima di raggiungere La Spezia si fermerà una notte a Coverciano. Torna il campionato ed i biancazzurri saranno protagonisti in Liguria dell'anticipo del venerdì.

Prima della partenza, mister Bepi Pillon ha incontrato la stampa per fare il punto della situazione in casa Pescara.

Gli assenti e i dubbi: "Capone, Scognamiglio e Antonucci non ci saranno.Monachello si è allenato, domani verificheremo meglio le sue condizioni. Se Monachello sta bene gioca, ma domani vedremo. Ho diverse opzioni. Del Sole? Sta facendo molto bene Cocco sta bene, normale che quando non si gioca ci sia un po' di rabbia, ma sarebbe grave il contrario  e deve portare questa rabbia in campo quando viene chiamato in causa. Machin? Deve restare umile e deve lavorare. Se continua su questa strada va benissimo, credo abbia iniziato a conoscermi ed ha fatto delle belle prestazioni. Il mercato? Se ne dicono tante, ma dobbiamo badare all'essenziale e lottare per il Pescara. Campagnaro? Ha grande personalità ed esperienza. È molto importante perché è come se fosse un secondo allenatore in campo, trasmette bene le idee dell'allenatore. È importante per noi, con lui bisogna sempre stare attenti al lavoro perché ha quel solito problema ma gestendolo così le cose stanno andando bene".

La gara di La Spezia: "Dopo la sosta le insidie sono solo psicologiche, ma con una partita come quella contro lo Spezia la concentrazione viene da sola. Vedremo anche se siamo maturi sotto questo punto di vista. Poi l'ambiente è infuocato, loro sono una squadra che lotta su ogni pallone. È una partita che va affrontata con grande attenzione e col sangue agli occhi. Ho giocato 3 anni lì, conosco lo stadio, c'è entusiasmo perché stanno facendo bene. Non credo che il primo posto possa condizionarci. Le partite giocate sono talmente poche che non possiamo pensare alla posizione. Sarà un bel test, a noi manca il colpo in trasferta. Dobbiamo continuare su questa strada perché le prestazioni sono state buone, stiamo lavorando per migliorare soprattutto alcuni aspetti della partita. Lo Spezia è una squadra che ci assomiglia molto tatticamente, allenata bene. Marino fa giocare molto bene la sua squadra. Conosce la B, ha tanta esperienza e lo Spezia gioca davvero bene. Hanno fatto delle belle partite, hanno ottimi attaccanti bravi in velocità. Noi dobbiamo essere bravi a non regalare spazi agli avversari restando corti. Non bisogna concedere la profondità, ma questo non ci condizionerà affatto nell’atteggiamento tattico".

.

Commenti

Cascione: "Il Pescara di Zeman resterà nella storia del calcio italiano"
Volo+crociera da Pescara: tutte le novità