Prima squadra

L'obiettivo del Pescara: riprendersi la vetta [VIDEO]

Le premesse del posticipo all'Adriatico

05.11.2018 00:01

Prima il Lecce, poi il Palermo: per il Pescara di mister Bepi Pillon è arivato il primo momento cruciale della stagione. Riprendere la vetta e, se possibile, consolidarla è l'obiettivo del Pescara che, trascinato dai suoi tifosi, punta oggi a tornare al successo dopo due gare di astinenza. Un solo punto portato a casa nelle ultime due gare: il Delfino dell'ultima settimana non è stato brillante, ma in un campionato duro, lungo e difficile come quello cadetto alcuni momenti di flsssione sono fisiologici.

Stasera c'è la sfida al Lecce, matricola terribile del campionato che sta andando oltre le più rosee aspettative. Non vuole essere la Cenerentola del campionato e non fare la parte della compasa il team salentino, ma il Pescara non può permettersi passi falsi interni se davvero vuole aspirare all'obiettivo massimo. Qualche cambio rispetto all'undici visto inizialmente a Cosenza ci sarà (il ritorno di Del grosso, ma non solo) e Pillon vuole tenere alta la tensione e la concentrazione per gettare il cuore oltre l'ostacolo e portare a casa tre punti pesantissimi prima della partita di Palermo che dirà tanto, tantissimo sulle aspirazioni promozione dei biancazzurri. 

In casa Lecce si viaggia sulle ali dell’entusiasmo, l’inizio di torneo è stato migliore di quanto si sperava. Ma si continua a predicare calma. «Trovarci a tre punti dal primato non cambia i nostri obiettivi e non cambiano la nostra umiltà ed il nostro spirito. La cosa fondamentale è salvarsi il prima possibile anche perché la graduatoria è molto corta per pensare ad altro e non possiamo permetterci distrazioni», è stato il monito del presidente giallorosso Saverio Sticchi Damiani. «Sarà comunque bello affrontare il Pescara in questa posizione, è una soddisfazione che mi riempie davvero d'orgoglio».

Curiosità: il portiere Mauro Vigorito non ha ricordi piacevoli all’Adriatico: quando era in forza al Vicenza, uscì sconfitto di misura nella semifinale playoff del 2015 con un rigore che ancora oggi definisce dubbio e che gli costò il rosso

Ieri la tifoseria biancazzurra ha incitato la squadra in vista della partitisima di starea: qui sotto il video

Commenti

Torna l'annuale festa biancazzurra di "Quelli del Delfino"
Festeggiati i 50 anni dei mitici Allievi dell’Ursus Pescara