Prima squadra

Insigne e il Pescara: "Ero del Crotone, poi..."

"Mi chiamò Zeman e non ebbi dubbi"

18.04.2019 01:00

A distanza di anni si ha in questi giorni una conferma ufficiale su un retroscena di mercato che vi raccontammo nel 2011 in real time. Lo scenario era questo: il Pescara, appena passato da Di Francesco a Zeman, stava operando sul mercato con Delli Carri ed un obiettivo sensibile era Lorenzo Insigne, con il boemo a Foggia e vero pupillo di Pavone. Vi raccontammo come il giocatore era ad un passo dal Crotone e come un blitz del giocatore e del suo entourage, con pranzo sulla riviera, fu il prologo al matrimonio in prestito dal Napoli grazie all'avventi di Zeman sulla panchina biancazzurra.

A distanza di quasi otto anni lo stesso Lorenzo Insigne ne ha parlato nei giorni scorsi a Il Corriere dello Sport. "A Zeman sarò grato per sempre e gli voglio bene. Mi ha lanciato, mi ha costruito, se sono arrivato sin qui è merito suo. Lui e Pavone hanno avuto un ruolo nella mia scelta di Foggia e l’anno successivo stavo per andare al Crotone, mi chiamò il boemo, mi disse guarda che ho firmato con il Pescara: non ebbi dubbi”. 

Commenti

Mercato: torna di moda Ginella per il Pescara
Ecco quanti cuori biancazzurri ci saranno al Del Duca per #AscoliPescara