Prima squadra

Mercato: Ascoli (favorito) e Foggia su Ganz. Il punto

L'attaccante può cambiare aria a gennaio

20.11.2017 00:29

Continuando di questo passo, può perdere una stagione intera. Simone Andrea Ganz, il cosiddetto colpo estivo del mercato del Pescara (e per alcuni commentatori dell'intera Serie B) rischia davvero di continuare a stare in naftalina. Poche, pochissime presenze ufficiali per lui in stagione, pochi spiccioli davvero, ed un solo gol (alla Triestina in Coppa Italia): praticamente il nulla.

Il Pescara, dopo l'investimento estivo di circa 1,8 mln pagabili in tre annualità, non può rischiare di veder svalutato un proprio capitale tecnico ed economico e sta entrando nell'ordine di idee di valutare una cessione in prestito a gennaio. Sei mesi altrove per giocare con continuità potrebbe essere una soluzione idonea per un giocatore che, dopo l'anno a Verona con poco spazio, credeva di essere un perno imprescindibile del nuovo Pescara. Così non è stato e nelle gerarchie di Zeman anche Cappelluzzo, già suo compagno in Veneto, sembra averlo scavalcato. Il boemo alla vigilia della gara con la Pro parlava così: "Le valutazioni le fa l'allenatore, da alcuni parti anche il presidente, qui ancora le prendo io. Ne parliamo da due mesi. Per ora come giochiamo Ganz non è utile. Lui è come prima, è un ottimo giocatore ma le squadre si fanno sul collettivo e non su un giocatore. Per ora non riusciamo a sfruttare le sue doti. Il mio problema non è quanto costa un giocatore ma quanto può dare in questo momento. Lui ha giocato molto poco ma in tre partite ha toccato una palla. Non è colpa sua"

Davide Lippi, che ne cura gli interessi, è propenso a studiare con il Pescara una formula che consenta di preservare i desiderata del club e della punta. Foggia ed Ascoli sono già alla finestra e accoglierebbero la punta in prestito semstrale a braccia non aperte, ma spalancate. I bianconeri, in particolare, hanno a lungo duellato con il Pescara in estate per lui, forti di una promessa di Marotta all'epoca del trasferimento di Orsolini alla Juve. Ebbe la meglio la volontà doi Ganz stesso di lavorare con ZZ, ma adesso le cose sono cambiate. Ed il brutto infortunio patito da Favilli impone a Bellini di tornare con forza sul mercato per sostituire il centravanti titolare. Ganz sembra il profilo perfetto, abbinando qualità tecniche ad un esborso economico vicino allo 0 , trattandosi solo di un prestito. Si vedrà...

Commenti

Pescara su tre della Ternana, Evangelisti frena. Ma..
Montesilvano, mezza maratona: percorso e strade chiuse