Prima squadra

Una partita speciale per Cristian Bucchi per più motivi: ecco quali

Il suo Benevento deve cancellare il ko col Foggia, ma c'è dell'altro....

05.10.2018 07:33

Per Cristian Bucchi la partita di domani sarà davvero speciale. Il suo Benevento vuole rialzarsi dopo il ko interno a sorpresa con il Foggia, ma ci sono motivi ben più personali a caricare di emozioni la vigilia da ex. 

Per la prima volta tornerà da avversario a Pescara , perché l’Adriatico è stato l’ultimo stadio della sua carriera da calciatore ed il primo di quella da allenatore professionista. Guidò inizialmente la Primavera e poi la prima squadra nell’infausta stagione della serie A post cavalcata di Zeman.

Il suo primo approccio con Pescara avvenne nel 2011, chiamato a gennaio a dare una mano al neopromosso Pescara di Eusebio Di Francesco che puntava ai playoff. La sua esperienza, durata appena sei mesi, non fu certamente memorabile (11 presenze ed un solo gol, realizzato al Crotone) ma, una volta deciso di appendere i fatidici scarpini al chiodo, gli consentì di proiettarsi subito nella sua nuova dimensione calcistica. Non avrebbe più rincorso un pallone per buttarlo alle spalle del portiere avversario ma insegnato calcio ai possibili campioni del domani. 

Pochi mesi alla guida dei giovani, poi a marzo 2013 fu scelto da Sebastiani per traghettare il derelitto Delfino, passato in precedenza da Stroppa a Bergodi, sino a fine stagione. Ereditò una situazione più che compromessa, ma si fece apprezzare per le idee e per il modo in cui, da novizio, gestì una situazione complicatissima e lanciò Federico Di Francesco, che l'anno dopo volle a Gubbio, che ora incanta a Sassuolo ed è nel giro della Nazionale. 

La sua storia d'amore col Pescara potrebbe non essere finita. In estate era tra i papabili alla guida del Pescara 2018-19, ma la cavalcata salvezza di Pillon, con conseguente conferma in biancazzurro, e l’offerta del Benevento non hanno prodotto il matrimonio bis. Ma in futuro un ritorno rimane possibile....

NEI VIDEO DI ARCHIVIO SOTTOSTANTI, ECCO BUCCHI GIOCATORE E BUCCHI ALLENATORE NELLE SUE DUE TAPPE PESCARESI:

Commenti

Mercato: un esterno d'attacco nel mirino del Pescara
Problemi per Pillon: si fermano Brugman, Capone e Antonucci